Capannelle, monta la protesta. Gli operai scalano le torri d'illuminazione: "Non possiamo morire così"

I lavoratori dell'ippodromo, fiaccati dal lungo braccio di ferro tra Comune e concessionario, protestano per difendere il proprio posto. "Capannelle non deve morire"

Gli operai scalano la torre d'illuminazione dell'ippodromo

Sulle torri dell'illuminazione, con bandiere e megafoni, per difendere il proprio posto di lavoro. E' questo l'epilogo a cui si è giunti a Capannelle. Il lungo braccio di ferro tra Comune e concessionario, ha prodotto due effetti concreti: lo stop alle corse, ormai ferme del primo gennaio. E le proteste all'interno dell'ippodromo.

La protesta degli operai

Su una delle torri che illuminano lo storico impianto sportivo, lunedì 4 marzo si sono arrampicati degli operai. "Non possiamo morire così" hanno gridato mentre, sotto, altri maestranze sventolavano le bandiere in difesa dell'impianto. Sono tante le persone che rischiano di ricevere una lettera di licenziamento. Il mancato accordo tra il concessiorio dell'impianto, la Hippogroup, e la proprietà, il Comune di Roma, rischia di essere pagato sulla pelle dei lavoratori.

Il braccio di ferro

"Non ci importa niente di chi viene a gestire l'ippodromo" ha gridato un operaio arrampicatosi sul lampione di Capannelle. Il suo posto di lavoro, come quello di moltissime altre persone impiegati nell'impianto, è ora a rischio. A mezzo stampa il Campidoglio ha provato a diffidare Hippogroup "dall'iniziare le procedure di licenziamento e di abbandono dell'impianto". Ma l'invito del Comune è stato letteralmente rispedito al mittente.

Le lettere di licenziamento

Hippogroup, nella giornata di sabato 2 marzo, ha ribadito "l’ineludibile avvio della procedura di licenziamento di tutto il personale conseguente alla riconsegna delle chiavi dell'impianto al Comune cui ribadiamo con forza, spetteranno gli oneri  di sorveglianza, custodia e manutenzione".  In mancanza di schiarite, le corse restano ferme, i cavalli rimangono nelle scuderie e gli operai protestano. Da oggi con ancor più convinzione per "salvare Capannelle". Ed i posti di lavoro di chi vi opera.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Follia fra Termini e via Cavour: prima la rapina poi con una pala minaccia i passanti

  • Politica

    Frongia verso l'archiviazione, ma all'assessore autosospeso ora manca la fiducia di Raggi e Di Maio

  • Cronaca

    Roma blindata, c'è il presidente della Cina. Strade chiuse al Centro e Parioli

  • Corviale

    Crisi Municipio XI, l'ex consigliera grillina rompe gli indugi: "Voto la sfiducia"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento