Ippodromo Capannelle, il Comune prende tempo: "Corse garantite fino a febbraio"

Sulla gestione dell'ippodromo si riapre la trattativa con l'attuale concessionario. Frongia (M5s): "Non abbiamo intenzione di chiudere l'impianto". Replica il PD: "Dietrofront importante"

Il destino dell'ippodromo di Capannelle resta incerto. In settimana Hippogroup, la società che ne ha la concessione,  aveva annunciato l'intenzione di restituirlo a Roma Capitale. Decisione motivata dalla  "posizione  formalmente assunta dall'Amministrazione di Roma Capitale in merito al canone di concessione" che l'azienda aveva spiegato esser stato "quantificato retroattivamente in oltre due milioni e mezzo di euro annui".

Roma Capitale rompe il silenzio

Dal Campidoglio, dopo un iniziale silenzio, arrivano delle schiarite. "In queste ore" ha fatto sapere l'assessore allo Sport Daniele Frongia, "il Dipartimento Sport ha ribadito l’intenzione di valutare la questione del canone concessorio nel rispetto del Nuovo Regolamento degli Impianti Sportivi e, di conseguenza, delle istanze pervenute dalla Hippogroup stessa ai sensi del medesimo Regolamento". Sembra una retromarcia, finalizzata a ricucire i rapporti con l'attuale concessionaria.

Le intenzioni del Campidoglio

A valle l'assessore Frongia ha sottolineato che "da parte dell’Amministrazione Capitolina non c’è alcuna intenzione di chiudere l’impianto di Capannelle". Ora bisogna comprendere se l'attività sportiva sarà gestita direttamente dal Campidoglio o diversamente se sarà ancora una volta la Hippogroup a farsene carico. Ciò detto, rassicura Frongia"«Le gare ippiche possono regolarmente svolgersi per i mesi di gennaio e febbraio 2019.

Il futuro di Capannelle

La nuova apertura del Campidoglio è stata letta dall'opposizione come  "un dietrofront importante che riapre una trattativa" osservano il consigliere comunale Marco Palumbo e delegata regionale del PD Erica Battaglia. "Attendiamo l'esito degli incontri per capire se si tratti di un reale interesse a salvare l'ippica romana e i suoi lavoratori – sottolineano i due democratici – Se si hanno a cuore i lavoratori dello sport, le maestranze e anche la tutela di ettari di verde, non si tiri in ballo il nuovo Regolamento Impianti che peraltro danneggia tutto il mondo sportivo romano, ma si rifletta sul fatto che la politica é un esercizio faticoso". Per Palumbo è Battaglia è comunque "un bene che Roma Capitale sia tornata indietro sui suoi passi". Difficile valutare se il "dietrofront" sia sufficiente a far tornare sui propri passi la Hippogroup. Il futuro dell'impianto resta legato a canoni passati ma anche ad  investimenti futuri, più che mai necessari per rilanciare l'ippica romana. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Serpentara-Fidene

    I rifiuti restano nel TMB Salario, personale trasferito. I sindacati: "Ama ammette rischi salute"

  • Corviale

    A Corviale passo importante verso il chilometro verde: si parte con la liberazione del quarto piano

  • Politica

    Pugno duro di Raggi sui demolitori, la nota al Governo: "Norma regionale è incostituzionale"

  • Attualità

    Stadio della Roma, la bozza di parere del Politecnico di Torino diventa un giallo

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

  • Cinecittà est: 22enne trovata morta nel bagno di un bar

Torna su
RomaToday è in caricamento