Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Vietato fare domande a Virginia Raggi: dagli attivisti a Cinque Stelle insulti ai giornalisti a Napoli

Obiettivo dei simpatizzanti in particolare un inviato delle Iene, Filippo Roma, accolto al grido di "Venduto, venduto, vattene via"

 

All'arrivo del sindaco di Roma alla mostra d'Oltremare per la giornata conclusiva di Italia 5 Stelle, kermesse per i 10 anni dalla nascita del Movimento, si sono registrati momenti di forte tensione tra militanti e simpatizzanti del Movimento e i giornalisti ammassati intorno a Virginia Raggi. Obiettivo dei simpatizzanti in particolare un inviato delle Iene, Filippo Roma, accolto al grido di  "Venduto, venduto, vattene via".

Spintoni e parolacce anche per altri cronisti che provavano ad avvicinarsi al sindaco Raggi che in realtà avrebbe detto agli attivisti: "Fermatevi, fatemi salutare prima i giornalisti e poi sono da voi". Sul posto è intervenuta anche la Digos per riportare la calma. "E' stato un linciaggio. Manco mi sono avvicinato e mi hanno aggredito dicendomi di tutto. Poi ho ricevuto prima una spinta poi un cazzotto mi ha sfiorato. Non deve chiedere scusa Virginia Raggi. Lei voleva parlare", denuncia Filippo Roma. "Siamo in un clima tranquillo, credo che i militanti abbiano solo voglia di stare con noi e sanno che i giornalisti possono parlarci sempre. Mi spiace molto per quanto accaduto", ha comunque chiarito poi Raggi.

video Agenzia DIRE

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento