Impianti sportivi comunali: si cercano privati interessati alla concessione

Roma Capitale sonda l'interesse dei privati nella gestione di 5 impianti sportivi. Diario (M5s) In alcuni casi si tratta di strutture che sono chiuse. La loro riapertura è una nostra priorità"

Nella foto i campi del centro sportivo De Gregorio: una delle strutture presto a bando

L'amministrazione cittadina sta cercando privati interessati a gestire cinque impianti sportivi di proprietà comunale. Un paio di questi si trovano a Settecamini, altri due nel Municipio VIII ed una quinta realtà, composta essenzialmente da alcuni campi da calciotto e calcetto, è situata a Mostacciano, nel Municipio IX.

I primi tre impianti

"Abbiamo attivato tre preavvisi per la manifestazione di interesse pubblico per tre strutture del Comune – spiega Angelo Diario, presidente della commissione Sport di Roma Capitale – uno di questi è attualmente chiuso e riaprirlo rappresenta per noi un'assoluta priorità. Un altro ha la concessione scaduta da cinque anni ed un terzo è gestito, ma con grande difficoltà" racconta il consigliere penstatellato.

Il project financing

Il preavviso, "prevede che siano indicate le caratteristiche dell'impianto e la presenza dei servizi che può offrire, in modo che i privati possano valutare se sono interessati a fare un progetto di finanza" chiarisce Diario. In questa categoria rientrano il Palasporting Roma, nella zona dell'Annunziatella, il centro sportivo De Gregorio (in via Casal Bianco 192) e l'impianto sportivo Valentina Caruso (largo Davanzati 12) come il precedente situato nel quartiere di Settecamini.

La prelazione

Per queste tre strutture, il partenariato pubblico privato prevede che il soggetto che propone il project financing abbia diritto alla prelazione. "In quei casi l'amministrazione mette a bando il progetto ma se l'offerta del proponente viene superata da un'altra, il primo ha la possibilità di rilanciare, diventando in tal modo il concessionario". Era questa la speranza che, in un primo momento, era stata cullata dalla SS Lazio Nuoto ma che, nel caso di specie, non è stata attivata perchè, ricorda Diario "il project financing si richiede quando ci sono investimenti da fare per riammodernare un impianto. La piscina in questione invece non aveva bisogno di particolari investimenti ma solo di un bando di serivizio".

Partenariato di iniziativa pubblica: niente prelazione

Nelle ultime ore il presidente della comissione Sport ha annunciato che anche altre due strutture saranno presto messe a bando. Si tratta di un impianto presente in via Mendozza, a Mostacciano, e del cosiddetto Campo Gualanti a Lungotevere Dante. Per queste ultime due realtà, è stato attivato un partenariato pubblico privato di iniziativa pubblica. "Nessuno avrà diritto di prelazione. La progettazione la fa il Dipartimento Sport e si darà la gestione alla migliore offerta arrivata in gara"chiarisce Diario. I tempi, viene da sè, sono anche più brevi e non si necessita, come nei primi tre casi descritti (a Settecamini ed all'Annunziatella) di un preavviso.

L'iniziativa dei privati

"Per ora ci fermiamo a questi cinque impianti. Ma non è escluso che, dai privati stessi, non arrivino delle proposte progettuali ancor prima che sia pubblicato il bando dal comune" avverte il presidente della Commissione Sport di Roma Capitale. Lunedì 1 luglio in Campidoglio è stata organizzata una tavola rotonda, con esperti anche di caratura nazionale nel campo del partenariato pubblico privato. Non è escluso, quindi che, dopo una gestazione durata  alcuni anni e caratterizzata da infinite proroghe, sia stata inaugurata una nuova stagione nel settore dell'impiantistica pubblica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento