Impianti sportivi comunali, interviene Max Giusti: "Doloroso vederli chiusi"

Il comico romano ha partecipato ad un incontro sul tema degli impianti sportivi comunali, con l'assessore Frongia ed il consigliere Diario (M5s). Giusti: "Offrire sport significa dare la possibilità di una crescita sana"

Max Giusti, Daniele Frongia e Angelo Diario al Nando Martellini

Rendere operativi gli impianti sportivi comunali attualmente chiusi. E' questo l'obiettivo perseguito dall'amministrazione, attraverso gli avvisi pubblici recentemente pubblicati. Ma è anche un fine che, di recente, ha trovato un nuovo e per certi versi inaspettato testimonial: Max Giusti.  Il comico romano, nel corso di un incontro svolto con l'Assessore Frongia ed il presidente della commissione sport Angelo Diario,  ha trovato il modo di dire la sua. 

Il dolore degli impianti sportivi chiusi

"Vedere gli impianti sportivi chiusi è una cosa che ci addolora – ha premesso Max Giusti nel corso dell'intervento che lo ha visto protagonista lunedì 22 luglio allo stadio Nando Martellini – lo sport è la più grande fucina di aggregazione dei nostri ragazzi. Lo era quando giocavamo a pallone sotto casa usando la saracinesca dell'elettrauto come porta, tra le proteste dei vicini, e lo è ancora oggi". Giusti che, parallelamente all'attività nel mondo dello spettacolo, è per sua stessa ammissione anche un imprenditore sportivo, ha elogiato il lavoro svolto dall'amministrazione. A suo dire, anche se appare un approccio difficile e laborioso, pone un argine contro il costume di "assegnare impianti al cugino, dello zio , dell'amico di tuo cognato".

Avvisi pubblici e manifestazioni d'interesse

“Abbiamo voluto organizzare un incontro pubblico per fornire chiarimenti sulle tipologie degli Avvisi e gli strumenti relativi al Nuovo Codice dei Contratti - ha chiarito l'assessore allo Sport Daniele Frongia -  Attualmente siamo a 7 Avvisi pubblici attivi riguardanti gli Impianti Sportivi Capitolini; è nostro intento intensificare l’attività amministrativa, che trova le sue fondamenta nella trasparenza e legalità, attraverso la promozione di strumenti di Partenariato Pubblico Privato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il  nuovo Regolamento per gli impianti sportivi

Angelo Diario, a margine dell'incontro al Nando Martellini, ha posto l'accento sul nuovo Regolamento per gli impianti sportivi comunali che "va avanti da oltre un anno. La sua approvazione, infatti, ha consentito di aggiornare una normativa comunale decisamente obsoleta e di allinearla a quella nazionale ed europea, fornendo un’ineludibile base per avviare un percorso di riapertura degli impianti attualmente chiusi. L’obiettivo - ha spiegato il pentastellato - resta quella di ampliare il pacchetto di servizi sportivi offerti alla cittadinanza mantenendo inalterate le tariffe, decisamente contenute, stabilite dal Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento