Secondo congresso Pir: intervengono Brunetta e Saudelli

Il presidente dei deputati di Forza Italia è intervenuto al secondo congresso nazionale del Partito dei Romeni d'Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, è intervenuto al secondo congresso nazionale del Partito dei Romeni d'Italia - Identità Romena che si è svolto sabato a Roma. Forza Italia, che già in occasione delle elezioni europee del 2014 aveva formalizzato un accordo con il Partito dei Romeni d'Italia, ritiene che una integrazione reale delle comunità straniere in Italia passa anche attraverso organizzazioni democratiche ed attive che aiutino i cittadini non italiani ad inserirsi nei partiti e nella politica italiana.

SAUDELLI< CON NOI FORZA ITALIA PIU' FORTE A ROMA E NEL LAZIO, ADESSO SOTTO CON LE ELEZIONI A ROMA>

Eletto Neo Responsabile del Lazio e Membro della Segreteria Nazionale avverte: impossibile dare un'immagine della Capitale all'estero così vergognoso, e mi riferisco allo scandalo di Mafia Capitale, e ancor di più lo sarebbe mantenendo l'attuale giunta capitolina al Governo. Pur essendo noi garantisti nei confronti delle persone indagate e sperando nella loro innocenza, al momento l'inchiesta coinvolge tutti e due gli schieramenti politici, maggioranza ed opposizione, al Campidoglio ed in Regione, pertanto l'unica via praticabile al momento è azzerare tutto e andare di nuovo al voto proponendo nuovi elementi che sappiano finalmente dare visibilità alla sana politicanel territorio di Roma Capitale.

I Rumeni onesti che lavorano nella nostra città e pagano le tasse sono moltissimi ed hanno bisogno di una persona che li rappresenti in Campidoglio, cosa che ci è stata negata precedentemente con l'ex giunta di destra e con quella attuale.

Torna su
RomaToday è in caricamento