Giubileo, a Trastevere il primo punto informativo con traduzione video per non udenti

E' la prima postazione che, in videoconnessione, consentirà di tradurre le informazioni nella lingua dei segni, e rendere perfettamente accessibili tutti i servizi del PIT anche ai turisti non udenti

Taglio del nastro questa mattina per il nuovo Punto Informativo Turistico a piazza Sonnino, la "porta" di Trastevere. Erano presenti all'inaugurazione Luigina Di Liegro, assessore al Turismo, la presidente del I municipio, Sabrina Alfonsi, il miniassessore Andrea Valeri e alcuni consiglieri del parlamentino, oltre ai rappresentanti dell'associazione IDEA Onlus, che hanno potuto testare l’efficacia del servizio per i turisti non udenti.

E’ stata l’occasione per presentare la prima postazione che, in videoconnessione, consentirà di tradurre le informazioni nella lingua dei segni, e rendere perfettamente accessibili tutti i servizi del PIT anche ai turisti non udenti. Roma è la prima città italiana ad offrire questo servizio ai propri visitatori. "Un modo semplice e concreto – ha sottolineato Luigina Di Liegro – per prendere sul serio il Giubileo della Misericordia, aprendo le porte di Roma davvero a tutte le persone".

Per tutto il Giubileo i turisti non udenti avranno a disposizione un assistente virtuale che parlerà la lingua dei segni in tutti i PIT della Capitale. L’innovazione arriva grazie ad un accordo tra Roma Capitale, Zetema Spa e la Società Video Assistenza Mobile che ha realizzato il servizio E.lisir, dedicato ai non udenti, per l’installazione dei primi 10 tablet in altrettanti PIT della città, entro il prossimo 8 dicembre. Il meccanismo è semplice: i visitatori, sfiorando lo schermo del tablet, avranno la possibilità di videoconnettersi all’istante con un operatore che potrà tradurre in linguaggio LIS le informazioni turistiche di cui hanno bisogno e interagire con il personale di Zetema.

"Crediamo che il turismo delle pari opportunità – ha sottolineato Luigina Di Liegro - debba essere una caratteristica fondamentale e imprescindibile dell’accoglienza di Roma, e siamo certi che questa azione proseguirà anche dopo il termine della nostra esperienza amministrativa".

pit 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

Torna su
RomaToday è in caricamento