Gazebo Forza Italia per Bertolaso Sindaco, Berlusconi: “Vincerà al primo turno”

Le votazioni termineranno alle 13:30 di domenica. Il Cavaliere al Pantheon con il candidato Sindaco: "E' un fuoriclasse"

Berlusconi e Bertolaso al Pantheon (foto @Bertolaso2016)

Al via le ‘gazebarie’, le consultazioni di Forza Italia per la candidatura di Guido Bertoldo a Sindaco di Roma. Diversi i gazebo posizionati nella Capitale, dove si potrà votare sino alle 13:30 di domenica 13 marzo. La scelta dell’ex capo della Protezione Civile ha trovato però il no” di Noi Con Salvini, con Silvio Berlusconi che si è presentato con il candidato a Primo Cittadino dell'Urbe al gazebo del Pantheon rilanciando l’invito alla leader di Fratelli d’Italia: “Ho sentito Giorgia Meloni per telefono e mi aspetto che mi dica cosa vuole fare".

IL REFERENDUM - Sulle schede da votare una sorta di referendum su Bertolaso basato sul programma dei valori del centrodestra. All’interno una lista di 15 priorità per la Capitale tra cui scegliere. 
 

BERTOLASO AL PANTHEON - "Sono qui come privato cittadino e nient'altro", le parole del candidato sindaco Guido Bertolaso al suo arrivo al gazebo di largo Goldoni dove é stato accolto da Silvio Berlusconi. L'ex capo della Protezione civile prima di votare alla consultazione voluta per legittimare la sua scelta come candidato del centro destra, si é fermato a salutare gli agenti delle forze dell'ordine presenti sul posto. "Loro garantiscono la nostra sicurezza - ha detto- non i politici”.

BERLUSCONI - Primo sostenitore di Bertolaso il Cavaliere che dal Pantheon ha spiegato: “Bertolaso vincerà al primo turno. Non ne posso più dei professionisti della politica che pensano solo a se stessi e alla propria carriera. I romani hanno buon senso e sanno che è necessario mettere al governo uomini del fare". 

UOMINI DEL FARE - Il presidente di Forza Italia ha poi proseguito: “I confronti con i professionisti della politica e i ''bla bla bla'' non servono, ciò che serve a questa città sono gli uomini del fare". "Ho sentito Giorgia Meloni per telefono e mi aspetto che mi dica cosa vuole fare - ha proseguito l’ex Premier aggiungendo - Salvini non vuole Bertolaso? La Lega a Roma ha l'1,4 per cento”

“UN FUORICLASSE” -Sono convinto che tra tutte le persone esaminate sia quello giusto, abbiamo avuto la grande fortuna di averlo candidato Sindaco per la nostra Capitale. I romani devono fare salti di gioia per averlo come candidato Sindaco. È un fuoriclasse - ha aggiunto Silvio Berlusconi - Non é un politico o un uomo di partito, e con sincerità - ha aggiunto -  mi ha detto di non aver mai votato per Forza Italia, poi nel 2008 ha conosciuto me ed ha cambiato idea”. "Penso che Bertolaso avrà moltissimi voti aldilà dei partiti politici. I candidati dei partiti sono inconfrontabili per capacità organizzativa. Sono campioni del bla bla bla, lui lo é del fare". 

GASPARRI - Tra gli esponenti di Forza Italia presenti, anche il capogruppo alla Camera, Renato Brunetta. “Quando Salvini vedrà quanti romani hanno votato oggi dirà ‘’viva Bertolaso', le parole del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri. Al Pantheon anche l''ex Governatrice del Lazio, Renata Polverini e l'europarlamentare, Antonio Tajani. Dopo aver votato Berlusconi ha lasciato 50 euro di contributo all''iniziativa: "me li sono fatti prestare, sono un noto evasore", ha scherzato l’ex Premier. 

STRAORDINARIO SUCCESSO - Positivo il commento del coordinatore romano di Forza Italia Davide Bordoni: “I giovani e gli anziani, i residenti del centro e delle periferie: e’  straordinaria la partecipazione all’iniziativa di consultazione organizzata dal Comitato Elettorale Bertolaso Sindaco e che Forza Italia sta seguendo in prima linea. La presenza di cittadini, fin dalle 10:00 di stamattina, è stata grandissima. I romani stanno chiedendo a Bertolaso di andare avanti con la sua candidatura e stanno indicano le emergenze da affrontare nei primi mesi di Governo. Lo sforzo organizzativo e’ importante, con centinaia di volontari e 140 postazioni in due giorni. E’ presto per tirare le somme ma già ora l’interesse che l’iniziativa sta dimostrando ci fa essere assai ottimisti. Per dire SI a Bertolaso, lo ricordo, c’e’ tempo fino alle 13.30 di domani”. 

AURIGEMMA -Sono contento che il presidente Berlusconi e il candidato sindaco Bertolaso hanno accettato il mio invito di visitare le aree meno centrali della citta', totalmente abbandonate in questi tre anni - le parole del capogruppo di Forza Italia alla Regione Lazio Antonello Aurigemma -. Con estremo piacere, oggi insieme ai cittadini, comitati, militanti li accompagnerò all’interno del degrado del Parco delle Valli nel quartier Conca d'oro, in quest'ultimo periodo diventato terra di nessuno. Le problematiche più evidenti sono soprattutto la sicurezza, con furti, scippi, nonostante il grande sforzo delle forze dell'ordine. Inoltre, la zona e' diventata una vera baraccopoli, e dopo ogni smantellamento dopo pochi giorni gli insediamenti riemergono di nuovo".

PALOZZI - “Le sensazioni che si respirano quest’oggi nei 140 gazebi, dislocati tra il centro e la periferia della Capitale, sono molto positive: sono già migliaia i votanti e si sta concretizzando una splendida giornata di partecipazione, con il popolo di centrodestra che sono sicuro chiederà a Guido Bertolaso di proseguire sulla strada intrapresa. Una candidatura assai autorevole e competente, quella dell’ex capo della Protezione civile, l’unico in grado di poter dare a Roma un governo stabile, forte e concreto. E’ ancora presto per fare un bilancio complessivo della consultazione popolare ma le premesse per poter far bene ci sono davvero tutte”. Scrive in una nota il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

STORACE - Le gazebarie hanno anche trovato il commento di Francesco Storace "Ormai pare evidente che dell'ex capo della Protezione civile non si sentirà più parlare, se non per le cronache processuali che lo riguardano; e vedremo che altro si inventerà il centrodestra pur di non sostenere l'unico candidato di destra finora in campo - le parole del candidato sindaco per la Destra - .Ma ora che succede é la domanda di tutti. Di tutti loro, ovviamente, perché per quello che ci riguarda il percorso é assolutamente chiaro e porta dritti dritti alle elezioni lungo una strada fatta di grande consenso popolare che si percepisce ad ognuno dei tantissimi incontri in cui siamo chiamati". "Ai gazebo non ci vado. Temo di trovare la fila indiana…”, ha infine twittato Storace. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • speriamo di noooooo,,l'unica soluzione sarebbe un marziano lontano dalla corruzione e che sappia riportare onestà, pulizia, sicurezza e che non sperperi denaro pubblico ..............

  • ho il voltastomaco

  • Pensare a Schettino? Tanto entrambi di disastri se ne intendono!!

    • infatti hanno pure i processi in comune!!!

  • Ma NON cambia mai??? continua sempre è comunque a dire barzellette ovunque si trova???? se è un fuori classe se lo porti al Milan!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Basilio non ci sta: "Si indignano solo per gli stranieri, ma a noi chi ci pensa?"

  • Incidenti stradali

    Carambola tra auto davanti al cimitero: un morto e due feriti gravi

  • Politica

    Berdini spacca il movimento, è giallo sulle dimissioni dell'assessore

  • Cronaca

    Incendio a Val Cannuta: trovato cadavere carbonizzato di un uomo

I più letti della settimana

  • Lo spazzatour di Raggi e Muraro a Tor Pignattara a caccia di sporcaccioni

  • Referendum, risultati nei municipi: il sì trionfa solo in Centro e ai Parioli

  • Referendum a Roma: l'affluenza municipio per municipio

  • Referendum 4 dicembre, tessera elettorale completa o smarrita: dove e come ritirarla

  • Referendum 4 dicembre, i risultati a Roma: dati reali e affluenza municipio per municipio

  • Metro C a via del Corso per arrivare a Flaminio: i 5 stelle cambiano ancora percorso

Torna su
RomaToday è in caricamento