Asfalto sulle radici degli alberi, l'ira di Alessandro Gassman: "Chi ha fatto questo orrore?"

L'attore si scaglia su Twitter contro l'amministrazione capitolina

Alessandro Gassman contro l'amministrazione capitolina. Non è la prima volta che l'attore denuncia il degrado della sua città. Stavolta tocca a dei lavori di ripavimentazione di marciapiedi nel quartiere Aurelio. Il cemento, perfettamente steso sulla superficie per eliminare buche e dossi vari, ha ricoperto interamente anche le radici degli alberi piantati. La foto è stata scattata dal blog Romafaschifo. 

"A coloro che hanno rifatto la pavimentazione di questi marciapiedi nel quartiere Aurelio, andrebbero cementati i piedi per vedere se riescono a sopravvivere..." twitta allora Gassman non mandandole certo a dire. Un primo post 14 ore fa, poi un altro e un altro ancora a distanza di qualche ora. 

"Ma al quartiere Aurelio di Roma, chi ha fatto questo orrore? Bene rifare i marciapiedi, ma così?... ma come è possibile? @Roma secondo me vi conviene rispondere presto e rimediare,più passa tempo piu non ci fate bella figura ed il danno si amplia. #nacosaorenda". E ancora chiama in causa i dirigenti del dipartimento capitolino competente: "Come segnalatomi lascio a disposizione dei cittadini del quartiere Aurelio di Roma e non,i recapiti del direttore della manutenzione Urbana di Roma, dal sito del comune, #FabioPacciani per chiedere di intervenire su questo piccolo ma significativo disastro".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento