Nel cantiere della Galleria Giovanni XXIII, Raggi: "Lavori a pieno ritmo"

Da dieci giorni il tunnel di Roma nord chiuso alle auto: si lavora su pannelli fotoriflettenti, asfalto e tombini. La Sindaca: "Tempi intervento contratti con grande sforzo"

Da dieci giorni la Galleria Giovanni XXIII è chiusa a salire in direzione Pineta Sacchetti. All’interno della “canna nord” il cantiere che, in base al cronoprogramma reso noto dal Campidoglio, dovrebbe durare tra i 35 e i 40 giorni. Non più 75 come inizialmente previsto. 

Galleria Giovanni XXIII, Raggi: “Lavori h24”

“Sono iniziati a pieno ritmo i lavori di riqualificazione della Galleria Giovanni XXIII” – ha scritto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, in un post su Facebook. 

Al via i primi interventi di pulizia sui pannelli fotoriflettenti necessari per migliorare l’illuminazione e la visibilità per gli automobilisti soprattutto in prossimità delle uscite. 

“Le imprese – ha aggiunto Raggi - stanno lavorando di giorno e notte sfruttando la chiusura h24 della ‘canna nord’ della galleria. La pulizia dei pannelli sarà eseguita su tutto il tratto dei 2,9 chilometri. Ci saranno anche interventi mirati sui tombini”

Nei prossimi giorni inizieranno i lavori di riqualificazione dell’asfalto, con la pulizia delle caditoie, gli interventi sulle barriere di sicurezza e sulla segnaletica stradale. 

“Siamo riusciti con un grande sforzo a contrarre i tempi di intervento, per arrecare meno disagio possibile ai cittadini” – ha rivendicato la Sindaca. Si perché i 150 giorni complessivi di cantiere inizialmente annunciati dal Comune a Roma nord avevano sollevato grande preoccupazione oltre che un’ondata di critiche. 

Galleria chiusa: a Roma nord traffico in tilt

Il tunnel rappresenta infatti una valvola di sfogo nevralgica per tutta la viabilità di quel quadrante della città: non è un caso che dopo la sua chiusura viale Cortina d’Ampezzo, via della Camilluccia e Vigna Clara – all’interno dei percorsi alternativi alla galleria – siano quotidianamente investite da code e ingorghi. 

Nel cantiere della Galleria Giovanni XXIII

Disagi previsti ed inevitabili mentre nella Giovanni XIII si lavora a ritmi serrati. Ieri notte il sopralluogo al cantiere dell’assessore ai Lavori Pubblici del Municipio XIV, Michele Menna, e del presidente della relativa commissione di via Mattia Battistini, Alessandro Volpi. 

“La ditta incaricata dei lavori ha già provveduto alla prima pulizia dei pannelli fotoriflettenti e alla fresatura di buona parte del manto stradale. Il cronoprogramma ad oggi – ha sottolineato Volpi - è pienamente rispettato”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Galleria Giovanni XXIII chiusa a luglio

Attesa per luglio invece la riqualificazione della “canna sud”, quella in direzione Salaria-Stadio Olimpico: un cantiere sposato in piena estate, anche in seguito alle proteste, perchè si svolga dopo la chiusura delle scuole e gli Europei di calcio previsti a Roma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 2697 casi nel Lazio. A Roma 26 nuovi positivi: "Massima attenzione sul cluster del San Raffaele"

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

Torna su
RomaToday è in caricamento