Forlanini, è il giorno del corteo: non si ferma la protesta contro la dismissione

Dopo la bocciatura del Tar al ricorso con la richiesta di sospensiva alla delibera regionale, il provvedimento varato dalla Giunta Zingaretti non smette di far discutere. In piazza oltre 40 realtà, tra sindacati, comitati e associazioni

Il corteo di questa mattina (Foto Facebook Tina P.)

Oltre 40 realtà, tra sindacati, comitati e associazioni, insieme a cittadini comuni, sono scese in piazza questa mattina a difesa della 'proprietà pubblica' dell'ex ospedale Forlanini. La manifestazione, organizzata dal Coordinamento Forlanini proprietà pubblica bene comune, è partita poco dopo le 10 da via Quirino Majorana per sfilare, passando su via Gianicolense, fino alle porte dell'ex nosocomio ormai chiuso. La richiesta: "Mantenere la destinazione pubblica dell'immobile" e destinarlo a "servizi sociosanitari". 

La protesta nasce dalla volontà della Regione Lazio di vendere la struttura. Con una delibera, il 13 dicembre scorso la Giunta di Zingaretti ha approvato una delibera con la quale è stato disposto "il passaggio da bene indisponibile a immobile disponibile, autorizzando la dismissione a un prezzo fissato dall'Agenzia del Demanio a 70 milioni di euro" ha ricostruito il consigliere comunale di Sinistra per Roma, Stefano Fassina. Della vicenda, infatti, ne ha discusso anche l'Aula Giulio Cesare capitolina che in maniera compatta si è schierata contro il progetto regionale. Il processo avviato dalla Regione non è stato fermato dal ricorso al Tar avanzato dai cittadini. Solo due giorni fa, infatti, si è diffusa la notizia che il tribunale amministrativo ha respinto il ricorso non concedendo la sospensiva richiesta. Il governatore Zingaretti, intanto, ha lanciato il portale 'Nuova vita per il Forlanini'. Un sito attraverso cui "i cittadini potranno esprimersi" in merito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prospettiva della vendita del complesso immobiliare, però, non smette di allarmare la cittadinanza che questa mattina ha deciso di scendere in piazza. "Dopo dieci anni di inerzia e abbandono la giunta Zingaretti ha deliberato la vendita del complesso per fare cassa. Noi, al contrario, siamo per la difesa del patrimonio pubblico e del diritto alla salute, per questo chiediamo di restituire tale prezioso bene alla collettività, dotandolo di quei servizi di cui la cittadinanza ha bisogno" fa sapere il Comitato in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento