Forlanini, nell'ex ospedale uno studentato internazionale: ecco la proposta che piace a tutti

Piace l'idea di ospitarvi una casa per gli studenti meritevoli degli altri paesi

Mantenere la proprietà dello storico complesso ospedaliero di via Portuense, nelle mani del pubblico. La sfida più ambiziosa era già stata vinta. Eliminato lo spettro della svendita, restava da chiarire cosa fare dei circa 170mila metri quadrati presenti nell'area. 

Lo studentato internazionale

La novità è che l'amministrazione regionale sta valutando una soluzione in grado di rendere tutti soddisfatti. Con i tre rettori delle università pubbliche di Roma "ci siamo già confrontati - ha fatto sapere Nicola Zingaretti - per verificare l'ipotesi, insieme alla sindaca Virginia Raggi, di collocare, tra le altre attività pubbliche, una grande Casa internazionale dello studente dentro il Forlanini".

Pubblico e cultura

Niente patrimonializzazione. La scommessa che la Regione Lazio ha deciso di accettare, è quella che non porta ad una monetizzazione immediata. Il prezzo del complesso, era stato già fissto dall'Agenzia del demanio in 70 milioni di euro. Si punta invece sul pubblico e sulla cultura. Così, all'interno del Forlanini, potrebbe essere ospitata una casa "per le eccellenze che arrivano da tutto il mondo" ha chiarito Zingaretti,  a margine di un incontro con i rettori di Sapienza Tor Vergata e Roma Tre che si è svolto negli uffici del Rettorato di piazza Aldo Moro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un obiettivo condiviso

Per decidere sul futuro dell'ex nosocomio, la Regione Lazio aveva attivato il portale "Nuova vita per il Fornalini". Al suo interno, fino al 31 gennaio 2018, i cittadini potevano indicare quali destinazioni riservare ai tanti spazi presenti nella struttura. Gli ambiti erano stati individuati nel rispetto del Piano Regolatore di Roma che prevede siano lì mantenuti dei servizi pubblici di livello urbano. Era pertanto possibile scegliere tra ambiti sociosanitari, culturali. Ma anche  relativi all’ordine pubblico ed alla sicurezza visto che per molti anni si è parlato di realizzare nel Forlanini una caserma per le forze dell'ordine. Altre possibili destinazioni riguardavano sedi amministrative pubbliche e, appunto, sedi universitarie. La proposta di farne uno studentato internazionale, si inscrive proprio in questo alveo. "È un progetto di cui ho già parlato con il sindaco e c'e' l'entusiasmo dei rettori, ovviamente – ha precisato Zingaretti - ne dovremo discutere". Ma già sembra una proposta in grado di mettere tutti d'accordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento