Regione, 173 milioni di euro per l'edilizia sanitaria: ratificato l'accordo con il ministero

La Giunta Zigaretti ha firmato oggi la delibera

Un finanziamento da 173 milioni di euro da destinare all'edilizia sanitaria. E' quanto previsto da una delibera, approvata oggi dalla Regione Lazio, per la  ratifica dell’accordo di programma con il ministero della Salute per l’utilizzo dei fondi previsti dalla Legge 232 comma 140 art. 1.

"Si tratta di finanziamenti per oltre 173 milioni di euro destinati all’edilizia sanitaria per l’ampliamento, la messa a norma e l’ammodernamento tecnologico delle strutture sanitarie", commenta il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "Oggi il Lazio è una delle centrali appaltanti principali italiane e contribuisce a rimettere in moto l’economia del sistema Paese".  

"Uno stanziamento di risorse che ci permetterà di rinnovare e mettere in sicurezza i nostri ospedali", commenta l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato. "Tra gli investimenti più significativi i 55 milioni di euro destinati all’ospedale Grassi di Ostia per migliorare l’assistenza territoriale sul quadrante del litorale romano. Stiamo parlando di un ospedale con un Pronto soccorso che ha un numero di accessi tra i primi dell’intera regione. Mai era stato fatto un investimento di tale portata per Ostia e il suo territorio. Ora si procederà con la progettazione e la realizzazione delle opere previste".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei finanziamenti previsti anche oltre 17 milioni di euro destinati alla ristrutturazione, l’adeguamento e la messa a norma dell’ospedale SS. Trinità di Sora e ulteriori 76,5 milioni di euro che sono la 1° trance della rimodulazione che complessivamente poterà a 189 milioni destinati al nuovo ospedale di Rieti.
"Il Lazio che esce dal commissariamento" conclude l’Assessore D’Amato "può tornare a guardare al futuro, investendo sul territorio e nei servizi. Questi finanziamenti ci permetteranno di avere strutture più moderne, efficienti, tecnologiche e con elevati standard qualitativi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento