Alemanno jr eletto nelle liste di Blocco Studentesco

Il sedicenne Manfredi Alemanno, che frequenta il terzo scientifico al Convitto Nazionale, è stato eletto alla Consula provinciale degli studenti e oggi voterà per l'elezione del presidente e dei consiglieri

Alemanno jr entra in politica. Dopo un passato da dj (con il nome d'arte di Dj Manfro), il sedicenne figlio del sindaco di Roma inizia a fare i primi passi entrando a far parte della Consulta provinciale degli studenti, l'organo di rappresentanza delle medie superiori. La notizia è riportata stamane dal quotidiano locale La Repubblica.

Però Manfredi Alemanno, racconta Repubblica, non si candida nelle liste di Azione Studentesca, vicina agli ex An e ora al Pdl, bensì con Blocco Studentesco, "costola giovanile di Casa Pound, il movimento neofascista che promuove occupazioni di edifici dismessi a scopo politico", ispirato da poeta Ezra Pound e "votati all'azione reclamizzata su Radio Bandiera Nera". Manfredi è stato eletto dagli allievi del Convitto nazionale, il liceo della Roma bene dove frequenta il terzo scientifico. Oggi sarà fra i delegati che voteranno l'elezione del presidente e dei consiglieri della Consulta. "Soldato semplice però, ché il rampollo è solo all'inizio, non concorrerà a uno dei posti di vertice per questa volta: 'Non è ancora pronto', si schermiscono fonti interne al Blocco", dice Repubblica.

"Sarà colpa del dna. Di quei geni familiari così duri e puri da spingerti fra le braccia dei "fascisti del terzo millennio" che spopolano nelle scuole della capitale perché è lì che ti porta il cuore. Soprattutto se tuo nonno si chiama Pino Rauti, fondatore del nerissimo Ordine Nuovo, e hai come padre Gianni Alemanno, l'ex colonnello di An che si innamorò di Isabella tua madre in una sezione del Movimento sociale", ricostruisce Giovanna Vitale sul quotidiano di Ezio Mauro. Isabella Rauti, consigliera regionale, spiega a Repubblica di non aver mai incoraggiato il figlio a seguire la politica, "come mio padre non spinse me e mia sorella a fare politica, tant'è che io ho scelto di farla e mia sorella no, così mio marito ed io non abbiamo mai incoraggiato nostro figlio ad interessarsene: questa è una scelta che ha maturato da solo e che io rispetto perché è un impegno, per gli altri e nel sociale".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di è tutto un magna magna generale
    è tutto un magna magna generale

    visto che come staff ilsindaco alemagno ha in parte pregiudicati e diffidati ultras lazio porgiamo anche il manfredino come capo ultras degli studenti ahaah che ridere, poveri noi cciloro

  • Avatar anonimo di gia
    gia

    Una volta i figli cercavano di affrancarsi dai padri. Per conquistare la propria indipendenza e crescere bisognava mettere in discussione quello che tuo padre ti aveva insegnato e farti una strada tua. Invece adesso i figli, quelli dei ricchi e potenti e della casta in genere, si limitano a scimmiottare i padri per comodità. Il discorso vale per il trota, come per i figli di Di Pietro, come per il rampollo del sindaco con la celtica al collo. Paparino gli ha preparato la pappa.

  • Avatar anonimo di mariuccio
    mariuccio

    ecco il trota 2 la vendetta

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Facciamolo sindaco.... tanto peggio del padre non può fare!!!!!!!!!!!!!

  • Piccoli fascisti crescono....

    • fascisti? comunisti? dove sono? li rispetterei se veramente il "fascista" facesse il fascista ed il "comunista" facesse il comunista... invece queste sono tutte rampe di lancio per arrivare tra10 anni alla segreteria di qualche movimentuccio "democratico"

Notizie di oggi

  • Politica

    Bilancio fermo e impianti in alto mare: l'Ama a Cinque Stelle somiglia alla decrepita Atac

  • Attualità

    Parco di Centocelle, il suolo è tossico: metalli pesanti oltre i limiti di legge

  • Politica

    Rottamatori, pasticci e bugie del Campidoglio: il Tar accoglie il ricorso e blocca la determina della Raggi

  • Incidenti stradali

    Auto investe pedoni che attraversano la strada: morta una donna, grave l'amico

I più letti della settimana

  • Sorpresa al rientro dalle ferie, coppia trova nido di "Ammazzasomari" da record, pesava 15 chili

  • Il Miglio di Roma, via del Corso chiusa e bus deviati: tutte le informazioni

  • Tragedia a Rebibbia: detenuta getta i figli dalle scale, una è morta e l'altro è grave

  • Monte Mario: entra nel bar con i pantaloni abbassati e prova a stuprare la titolare

  • Roma, il figlio di Totti come Di Canio: non segna per soccorrere il portiere a terra

  • Mezza maratona via Pacis nel centro di Roma: strade chiuse, bus deviati e sospesi. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento