Sergio Pirozzi indagato per il crollo di una palazzina ad Amatrice

L'ipotesi di reato contestata è di omicidio colposo. Morirono 19 persone

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato alla presidenza della regione Lazio

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, candidato presidente alla regione Lazio, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Rieti per il crollo di una delle tre palazzine di piazza Augusto Sagnotti in seguito al sisma del 24 agosto 2016. 

Insieme a Pirozzi, a quanto appreso dall'agenzia Ansa da fonti giudiziarie, risulterebbe indagate altre 7 persone. L'ipotesi di reato contestata è di omicidio colposo. Nel crollo degli appartamenti persero la vita 19 persone. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento