Elezioni regionali Lazio 2018: i risultati

Spoglio dalle 14. Incertezza sull'esito finale

Chi ha vinto le elezioni regionali del Lazio? Nicola Zingaretti sarà l'unico esponente del centrosinistra a festeggiare? A Stefano Parisi sarà riuscita l'impresa di una rimonta impossibile almeno sino a qualche settimana fa? Quanti voti ha preso Roberta Lombardi e il Movimento Cinque Stelle?  Dopo 5 ore e 30 dall'inizio dello spoglio non tutte queste domande hanno trovato una risposta. E' infatti in corso un serrato testa a testa tra Nicola Zingaretti e Stefano Parisi. Lo certificano tanto i dati reali, quanto la proiezione definitiva di Swg che, pur dando in vantaggio Zingaretti, non esclude possibili sorprese (il margine d'errore è tale per cui la forchetta più bassa di Zingaretti finisce sotto quella più alta di Parisi). Latina, Frosinone e in misura minore Viterbo stanno premiando Parisi. Rieti e la provincia di Roma sono invece a favore di Zingaretti. Tagliata fuori dai giochi appare Roberta Lombardi del Movimento Cinque Stelle. 

Il dato per partiti

ZINGARETTI NICOLA
ELETTO PRES.
1.018.736 32,92
PARTITO DEMOCRATICO 539.131 21,24 18
LISTA ZINGARETTI 110.080 4,33 3
LIBERI E UGUALI 88.416 3,48 1
+EUROPA 52.451 2,06 1
CENTRO SOLIDALE 48.872 1,92 1
ITALIA EUROPA INSIEME 28.443 1,12 -
867.393 34,18 24
PARISI STEFANO
ELETTO CONS.
964.418 31,17
FORZA ITALIA 371.155 14,62 6
LEGA 252.772 9,96 4
FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI 220.460 8,68 3
NOI CON L'ITALIA - UDC 41.234 1,62 1
ENERGIE PER L'ITALIA 37.043 1,46 -
922.664 36,36 14
LOMBARDI ROBERTA 834.995 26,98
MOVIMENTO 5 STELLE 559.752 22,06 10
PIROZZI SERGIO 151.476 4,89
SERGIO PIROZZI 93.942 3,70 1
LISTA NATHAN 3.443 0,13 -
97.385 3,83 1
ANTONINI MAURO 60.131 1,94
CASAPOUND ITALIA 42.609 1,67 -
CANITANO ELISABETTA 43.895 1,41
POTERE AL POPOLO! 33.372 1,31 -
TOUADI JEAN LEONARD 7.819 0,25
CIVICA POPOLARE LORENZIN 6.073 0,23 -
AZZARO GIOVANNI PAOLO 7.614 0,24
DEMOCRAZIA CRISTIANA 5.325 0,20 -
ROSATI STEFANO 4.952 0,16
RICONQUISTARE L'ITALIA 2.565 0,10 -
TOTALE Candidati Presidente 3.094.036 100,00 49

Di seguito gli aggiornamenti in diretta

23.30 - Zingaretti è di nuovo presidente. La festa al Tempio di Adriano.

22.45 - "Non siamo arrivati primi ma abbiamo comunque avuto un grande risultato" ha commentato Stefano Parisi dall'hotel Savoy dove ha seguito i risultati dello spoglio elettorale. "Saremo all'opposizione e faremo da sprone a Zingaretti. Ma nessun appoggio per la maggioranza". [QUI TUTTO L'INTERVENTO]

22.00 - Zingaretti scende al Tempio di Adriano a piazza di Pietra e rivendica la vittoria. Un'autentica ovazione ha accolto l'arrivo di Nicola Zingaretti al Tempio di Adriano, sede provvisoria del suo comitato elettorale, dove era atteso da tempo per commentare i risultati delle elezioni regionali. Il presidente del Lazio appena arrivato ha salutato i presenti alzando le braccia al cielo per salutare tutti tra i cori "Nicola, Nicola". "C'e' stata una incredibile, straordinaria e bellissima rimonta" ha esordito Zingaretti visibilmente soddisfatto. IL TRIONFO DI ZINGARETTI

21.35 - Il punto sullo spoglio. A Roma 2.640 sezioni su 3.775. Zingaretti avanti più di 8 punti. A Latina 347 sezioni su 508. Parisi al 40,99, Lombardi al 27,89, Zingaretti al 22,70. A Frosinone 106 sezioni su 496, Parisi 37,18 e Zingaretti al 32,28. A Rieti 136 sezioni su 211. Zingaretti  al 29,79, Parisi 27,29. Viterbo 113 sezioni su 295. Parisi al 34,70, Zingaretti al 32,87. La forbice tra i due candidati appare destinati a ridursi in funzione dell'arrivo delle sezioni di Frosinone, la provincia più lenta nello spoglio. Rieti e Viterbo sono appannaggio di Zingaretti e Parisi. Speranze per quest'ultimo da Latina, dove i 18 punti percentuali di differenza sono tanti. Qui però manca un numero ridotto di sezioni da scrutinare. 

21.30 - Dati reali dal sito del ministero degli Interni. Sezioni: 3.330 si 5.285. Zingaretti 34,35, Parisi 30,13, Lombardi 26,85, Pirozzi 4,58, Antonini 1,87

20.31 - "Sapevamo che sarebbe stata una corsa difficile, ma il risultato raggiunto è comunque importante. M5s primo partito nel Lazio e nel Paese". Così Roberta Lombardi commenta su Fb gli ultimi dati che la danno al terzo posto, a quattro punti da Stefano Parisi. Per la Faraona la partita è chiusa. 

20.10 - "Non mi fido delle proiezioni, sono statistiche. E' ancora possibile la vittoria". A commentare l'attesa dei risultati finali dello spoglio, dall'hotel Savoy, il senatore uscente di Forza Italia Francesco Giro (candidato al Senato nel collegio plurinominale Lazio 01). "Sarà davvero una lotta all'ultimo voto. Ancora non possiamo esprimerci perché le competizioni regionali sono delicate, e si profila un testa a testa". Detto questo, comunque vada, "Parisi in un solo mese di tempo ha fatto un miracolo, considerato anche il poco tempo a disposizione per la campagna". Mentre sui risultati romani di Forza Italia, tallonata dalla Lega che ha toccato in quasi tutti i collegi l'11 per cento, ammette: "Ci aspettavamo di più".

19.55 - Il punto sullo spoglio. Sono 2.268 le sezioni scrutinate, su un totale di 5.285. Lo spoglio più avanzato è quello di Latina 256 su 508 e questa non è una buona notizia per Parisi. A rilento invece lo scrutinio a Frosinone 54 sezioni su 496. A Rieti siamo a 92 su 211. Lento anche a Viterbo 39 su 295. A Roma siamo quasi al 50% delle sezioni scrutinate: 1.847 su 3.775. La tendenza è forte a favore di Zingaretti in provincia di Rieti (il margine è però minimo) e su Roma (siamo comunque sotto i 10 punti percentuale di vantaggio). Parisi invece prevale molto nettamente a Latina, Frosinone e Viterbo. 

19.40 - Dati reali dal sito del ministero degli Interni. Sezioni: 2.213 / 5.285. Zingaretti 35,20; Parisi 29,66; Lombardi 26,62; Pirozzi 4,41; Antonini 1,80

19.30 - Con circa mille sezioni scrutinate, il candidato del centrodestra è dato al 32,05 % contro il 32,04 % del governatore uscente. Davvero una sfida al fotofinish. E all'hotel Savoy, proprio mentre il leader di Energie per l'Italia è in diretta sulle tv nazionali, qualcuno dai tavoli alza la voce e esclama: "Siamo pari". 

19.25 - Dati reali dal sito del ministero degli Interni. Sezioni: 1.015 / 5.285. Zingaretti 32,10; Parisi 31,86; Lombardi 27,26; Pirozzi 4,81; Antonini 1,86 .  
 
parisi

19.20 - "C'è molta tensione, una bella tensione" dichiara Stefano Parisi dall'hotel Savoy dove sta attendendo i risultati finali dello scrutinio. "E' un testa e testa e sì, certo che ci crediamo. La partita è più che aperta". E ancora, sui voti sottratti da Pirozzi alla coalizione: "Non sono arrabbiato, non mi arrabbio mai. Farà lui i conti con la sua coscienza". "La maggioranza per governare non ci sarà comunque - conclude Parisi - in nessun caso, nè se vinciamo noi nè se vince il centrosinistra".

19.15 - Al comitato Zingaretti, al Tempio di Adriano, è arrivato Luca Zingaretti, fratello del Governatore uscente. [GUARDA IL VIDEO]

lucazingaretti

19.05 - VIDEO | Regionali, Smeriglio: "Esperienza regione Lazio a sè, se vinciamo il centrosinistra può tornare competitivo"

19.03 - "Sapevamo che Parisi era un candidato competitivo e lo abbiamo candidato per questo". A commentare i risultati (ancora parziali) dall'hotel Savoy, dove è atteso Stefano Parisi, il candidato FdI al Senato nel collegi Lazio 2 e Lazio 3, Marco Marsilio. "Fa rabbia il voto disperso su una candidatura di disturbo, velleitaria e strumentale come quella di Pirozzi, funzionale alla permanenza di Zingaretti, ma noi speriamo che alla fine della serata potremo certificare la vittoria di Parisi". "Alla fine - ha aggiunto - chi si vantava di essere il campione del mondo non gioca nemmeno in serie B e chi veniva dileggiato come l'intruso della campagna elettorale sta addosso a Zingaretti con 20 giorni di campagna elettorale". 

18.40 - Applausi di alcuni tra i presenti al Comitato elettorale di Nicola Zingaretti, stoppati pero' sul nascere da alcuni membri dello staff. È quanto e' successo, questa sera, nel momento in cui sul maxischermo allestito a Roma al Tempio di Adriano, quartier generale del presidente della Regione Lazio, il segreterio del Pd, Matteo Renzi, ha annunciato di volersi dimettere.

18.15 - Dati reali dal sito del ministero degli Interni. Sezioni: 756 / 5.285. Zingaretti 34,53, Parisi 29,63, Lombardi 27,24, Pirozzi 4,49, Antonini 1,85

18.08 - Ultima proiezione del Lazio per Swg/la7. Zingaretti è avanti, con il 31,8%. Parisi però è distante meno di un punto percentuale. Lombardi sembra fuori dai giochi, distaccata di 4 punti da Zingaretti. Pirozzi quarto con i 5,2%

regionali_lazio_proiezione_swg-2

17.55 - Dati reali dal sito del ministero degli Interni. Sezioni 120 / 5.285. Parisi 37,03; Zingaretti 27,42; Lombardi 25,47; Pirozzi 6,89; Antonini 1,86. 


17.45 - Boato al comitato Zingaretti. Consolida il suo vantaggio il presidente uscente della Regione Lazio e candidato per il centrosinistra, Nicola Zingaretti. La quinta proiezione del consorzio Opinio per la Rai, accolta dai presenti al comitato con prolungati applausi, 'daje' urlati a gran voce e con cori da stadio, assegna a Zingaretti il 34%, a Stefano Parisi, suo sfidante per il centrodestra, il 29,9%, a Roberta Lombardi del Movimento 5 Stelle il 27,9% e al sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, il 4,3%. Il campione dell'ultima proiezione e del 40%, con un margine di errore del 2,6%.

17:20 - E' ancora troppo presto per parlare. Il clima è di attesa nelle stanze dell'hotel Savoy, dove i sostenitori di Stefano Parisi stanno seguendo le operazioni di scrutinio. Dopo le prime proiezioni, che vedono il candidato azzurro a pochi punti percentuali di distanza dal governatore uscente, in testa, c'è fermento. Sono in molti a essere certi che sarà una lotta all'ultimo voto con il candidato dem, specie alla luce dei risultati nazionali e delle sezioni scrutinate fuori Roma. Ancora poche, circa 50, vedono però Parisi in testa (al 35 per cento seguito da Zingaretti al 27,6), per lo più provengono da fuori Roma, dall'area di Latina e Frosinone, storicamente spostate a destra. 

17.15 - DATI REALI. Sezioni 40 su 5.285. Parisi al 37,07%, Zingaretti al 26,35, Lombardi al 25,81, Pirozzi al 7,18, Antonini 2,33. 

17.06 - Nicola Zingaretti al 33,5%, Stefano Parisi per il centrodestra al 29,6%, Roberta Lombardi del Movimento 5 Stelle al 29% e il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, al 4%. Questi i risultati parziali della quarta proiezione del consorzio Opinio per la Rai per i risultati delle elezioni regionali nel Lazio. Gli ultimi dati si riferiscono ad un campione del 28% con un margine di errore del 3%

proiezione4-2

17.00 - Terza proiezione Swg/la7. Zingaretti al 31,6, Parisi e Lombrdi appaiati al 29%. Pirozzi a 5,80%.

proiezione_swg-2

16.30 - Terza proiezione Rai/Opinio. Nicola Zingaretti resta in testa anche nella terza proiezione del Consorzio Opinio per la Rai. Il presidente uscente della Regione Lazio, quando la copertura e' arrivata al 18% con un margine di errore del 3,4%, e' al 33,2% dei consensi. In seconda posizione Roberta Lombardi del M5s con 29,5%. Al terzo posto Stefano Parisi per il centrodestra 29,0%. Sergio Pirozzi resta quarto con il 4,3%. 

nicola_zingaretti_proiezioni-2

16.13 - Primi dati reali dal sito del ministero degli Interni. 8 sezioni su 5.285 (6 in provincia di Rieti, 2 a Latina) - Parisi 40,90; Zingaretti 24,57; Lombardi 22,70; Pirozzi 8,07; Antonini 2,80

16.10 - Dalla seconda proiezione Swg per La7 si evince che il candidato del centrosinistra Nicola Zingaretti e' in testa nel Lazio con il 31,1%, seguito da Roberta Lombardi del Movimento 5 Stelle con il 29,5%. Terzo il candidato di centrodestra Stefano Parisi al 28,5%. Quarto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, che con la sua lista raggiunge il 6%. La seconda proiezione ha una copertura del 50% e un margine di errore del +/- 1,39%. 

reg-2

16.00- Cresce l'attesa all'Hotel Savoy di Roma, dove a breve parlerà il candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Stefano Parisi. Dopo le prime proiezioni - che vedono il candidato azzzurro, in uno sotto Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi, nell'altro a pochi punti dal governatore uscente - c'è abbastanza fermento e la sala dove inizierà la conferenza stampa si sta velocemente riempiendo. Il tutto in attesa di Parisi che sta comunque seguendo i risultati all'interno dell'albergo in compagnia della famiglia.

15.44 - Seconda proiezione Rai/Opinio. Nicola Zingaretti, resta in testa nello spoglio delle elezioni regionali del Lazio con il 34,4%. In seconda posizione, calata di qualche decimale, Roberta Lombardi con 31,9%. Segue in terza Stefano Parisi con il 26,8%. Pirozzi, in quarta posizione, per ora conquista il 4,8%. 

zingaretti_forbice-2

15.35 - Il candidato di CasaPound, Mauro Antonini, scrive in una nota: "Non resterò con le mani in mano ad aspettare l'esito finale delle elezioni regionali. Io sono innanzitutto un militante. Ecco perché sono nel mio seggio storico a Casalbertone a difendere ogni singolo voto espresso per CasaPound dai miei concittadini, insieme con gli altri attivisti".

15.32 - Parla Devid Porrello, consigliere uscente del Movimento cinque stelle, ricandidato e vicepresidente 'ombra' di un'eventuale giunta di Roberta Lombardi. "È una prima proiezione e la copertura è bassa, solo al 5%, ma già siamo lì: i dati ci danno incollati a Zingaretti e questo ci dà buone speranze" ha detto parlando dalla sala stampa allestita all'hotel H10 di Roma.

15.30 - I primi risultati relativi alle proiezioni delle elezioni regionali sono stati accolti con un applauso liberatorio dai presenti all'interno del comitato di Nicola Zingaretti al tempio di Adriano. L'atmosfera, fino a quel momento molto tesa, si è sciolta con l'arrivo dei primi numeri anche se, continuano a ripetere dallo staff di Zingaretti, i dati sono troppo incerti per poter fare un commento. 

15.19 - La7, Swg prima proiezione con campione 20%. Zingaretti avanti di 2 punti su Parisi. Lombardi staccata di 5 punti. Touadì 0,3; Antonini (CasaPound) 2,2%; Canitano (Potere al Popolo) 1,8%; Democrazia Cristiana 0,3%; Rosati 0,1. La copertura delle sezioni campionate è al 20 per cento. Il margine di errore è per tutti i candidati dell'1,8 per cento.

la7-2

15.18 - Tg1, prima proiezione. Nicola Zingaretti avanti di due punti su Roberta Lombardi. Più staccato Parisi.

proiezione_1-2

14.00 - Tg1, la prima proiezione su dati reali delle Regionali Lazio ci sarà alle 15.00. Ecco gli exit poll già noti da ieri.

zingare-2-2

14.42 - Parla il referente di Energia per l'Italia e per il Lazio e capolista a Roma, Donato Robilotta: "Dai dati di Camera e Senato emerge un trend positivo del centrodestra che ci fa ben sperare. Ovviamente le elezioni regionali hanno una scheda diversa ma dai dati relativi del Viminale immaginiamo che in un punto o punto e mezzo ci siano tutti e tre candidati. Dunque si può parlare di una battaglia al fotofinish".

I dati dell'affluenza definitiva municipio per municipio LEGGI QUI

Risultati elezioni regionali Lazio 2018

C'è però un dato reale da cui si può partire. Nel Lazio, alle elezioni politiche, la coalizione di centrosinitra ha raccolto 300.000 voti in meno rispetto al centrodestra. Non proprio un'inezia. Se su Roma il centrosinistra, pur terzo, non sprofonda, nelle altre province si può parlare di vero e proprio cappotto. A Latina e Frosinone il centrodestra sfonda quota 40. Percentuali simili a Viterbo. 

Chi ha vinto le elezioni regionali Lazio 2018

Variabili rispetto al voto nazionale sono da un lato l'alleanza con LeU da parte del centrosinistra e dall'altra la presenza di Pirozzi che sottrarrà una percentuale di voti a Parisi. Ulteriore aspetto da tenere in considerazione sono le civiche che, nei piani di Zingaretti, dovrebbero drenare i voti persi dal Pd. Uno spoglio in salita, per quella che appare un'impresa. Di certo appare difficile la possibilità di una maggioranza ampia. 

Risultati elezioni regionali Lazio 2018

Lo spoglio partirà alle 14. Come sempre arriveranno le prime proiezioni e poi i dati reali. Le distanze risicate fanno pensare a tempi lunghi per la proclamazione.

Proiezioni regionali Lazio 2018

Le interviste a tutti i candidati

Lombardi: "15 minuti per tagliare vitalizi e stipendi dei consiglieri eletti"

Zingaretti: "Con le assunzioni miglioriamo la sanità. Piano rifiuti fermo? Colpa della città metropolitana"

Parisi: "Roma Lido ai privati e stop alla sanità di Zingaretti per ricchi e raccomandati"

Pirozzi: "La sanità torni a essere periferica, e sui rifiuti no agli inceneritori"

Canitano (Potere al Popolo): "Diritto all’abitare per tutti i cittadini in difficoltà"

Mauro Antonini (CasaPound): "Con noi reddito di natalità e mutuo sociale per le famiglie del Lazio"

Touadi (Civica Popolare): "Così trasformo il Lazio in una Regione business friendly"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento