Elezioni 2018, si vota per Regione e Parlamento: notizie e aggiornamenti

Seggi aperti per rinnovare Camera e Senato. Si vota anche per le regionali. Nove i candidati presidente in corsa. Tutti gli aggiornamenti in diretta

4 marzo 2018, le elezioni. Il giorno tanto atteso è arrivato. 46.604.925 gli italiani chiamati a rinnovare il Parlamento votando per  Camera e Senato. Nel Lazio si vota anche per scegliere il prossimo governatore della Regione e per designare i nuovi consiglieri regionali. 2.358.890 i romani al voto. Seggi aperti dalle 7 alle 23. I dati delle affluenze saranno diffusi alle 12, alle 19 e alla chiusura dei seggi.

Tutti gli aggiornamenti in diretta

Elezioni Regionali Lazio | risultati | exit poll | notizie e aggiornamenti

--

22.50 - RISULTATI ED EXIT POLL. Lo spoglio in diretta. A questo link i risultati e gli exit poll a seggi chiusi

20.28 - I dati sull'affluenza in Italia, nel Lazio e a Roma alle ore 19. [LEGGI QUI]

20.00 - Dopo il dato delle 12, in linea con il 2013, alle 19 il dato nazionale parla del 58,47% degli aventi diritto che si è recato alle urne. Boom soprattutto al sud, con un leggero calo invece al nord. Per quanto riguarda le regionali nel Lazio ha votato il 52,17%, dato inferiore, oltre che alle Politiche, anche a quello della Lombardia, dove alle 19 oltre il 60% degli elettori aveva già votato

18.15 -  Alessandro Crescenzi  ex consigliere  provinciale dei Verdi  si dichiara "umiliato e arrabbiato perchè non vengono rispettati i diritti minimi dei cittadini. Noi con disabilità siamo considerati cittadini di serie B. Io non voglio essere accompagnato alla cabina da qualcuno, pretendo di votare da solo, visto che il voto è segreto, e questo mi è stato impedito. Non andro' più a votare". 

Elezioni a Roma tra barriere architettoniche ed altri disagi

17. 50 - Il presidente del Comitato italiano Paralimpico Luca Pancalli lamenta gravi disagi subiti in occasione delle votazioni. "In fila per esercitare il mio diritto di voto.... la sezione al primo piano inaccessibile... io e tantissimi anziani costretti a votare in un seggio di fortuna e pregare qualche amico o parente di verificare l'apposizione nell'urna delle schede. Vergogna!!"

17.10 -  Patrizia Prestipino, candidata alla Camera nel collegio 8 Eur-Ardeatino di Roma, è "in fila per votare nel mio seggio a via delle Costellazioni". 

Patrizia prestipino-2

16.50 - La Iena Giarrusso, candidato al collegio uninominale 10 di Roma, lancia un video appello su facebook: Invita a votare per il M5s ed a chi lo accusa di aver violato il silenzio elettorale, replica che "Il legislatore non ha previsto, per il momento, alcuna integrazione alla legge che regola il silenzio elettorale che riguardi il web e in particolare le reti sociali".

16.30 - Il candidato regionale di Civica Popolare Jean Leonard Touadì posta su Instagram una sua foto e dichiara: "Ho votato questa mattina pensando a lui, non alle chiacchiere che sentiremo stasera nei dibattiti televisivi . Buon voto a tutti, buona festa della democrazia!"

touadì-2

16.05 - Marta Bonafoni, candidata al Consiglio regionale con la Lista Zingaretti ha ricordato che "C'è tempo fino alle 23 per andare a votare!  Facciamolo, è importante: per tutte e tutti".

Marta Bonafoni-2

16.00 - Laura Boldrini, presidente uscente della Camera e candidata di Liberi e Uguali, si presenta al seggio della scuola Alberto Cadlolo in via della Rondinella 21, per votare alle regionali. Per le politiche aveva invece votato in mattinata a Milano.

boldrini-7

15.30 - Davide Bordoni, capogruppo capitolino di Forza Italia e candidato alla Camera nel collegio 8 Eur Ardeatino, si è recato al seggio: "Ho appena votato nella sezione di Torrino Mezzocammino! Buon voto a tutti!".

Davide Bordoni-2

14.40 -  Mancano ancora i dati del Viminale. Le uniche informazioni sull'affluenza sono trasmesse dal sito istituzionale di Roma Capitale. Allre ore 12 il 20,54% dei romani si è recato alle urne per le politiche, mentre il 18,15% ha votato per le regionali. Mancano dall'appello tre sezioni su  2600.

13.55 - Il Comune di Roma è l'unico nella provincia a non aver fornito ancora i dati sull'affluenza alle urne fatta registrare alle ore 12. 

13.20 - Riccardo Magi, capolista di +Europa con Emma Bonino a Roma e provincia, si è recato al seggio elettorale di Largo Alessandrina Ravizza, a Monteverde, nel collegio uninominale dov' è candidato. 

Riccardo Magi voto5-2

I dati con l'affluenza a Roma per le elezioni politiche e regionali

13.00 - Alessandro Di Battista, dopo essersi presentato al seggio sbagliato di via Taverna, vota e lancia un appello su facebook : "Mi raccomando andate a votare. Chi non vota in realtà vota, vota quelli che l'hanno spinto a non votare. Coraggio".

Di Battista al voto-2

Romani al voto di prima mattina: il video

12.45 - "Alta affluenza alle urne. E' un ottimo segnale di partecipazione!! Buon voto a tutti/e" commenta su facebook il candidato al consiglio regionale  Davide Barillari (M5s)

12.45 -  Giorgia Meloni pubblica un tweet con la scheda elettorale in mano:"E voi, Sorelle e Fratelli d'Italia, siete già andati a votare?" 

Giorgia Meloni-10

11.40 -  Nomi dei candidati sbagliati di Camera e Senato, nel seggio 2167 di via Micheli 29, zona Parioli.  Lo riferisce ANSA: Se ne accorge un elettore e avvisa la presidente di seggio. "A quel punto - racconta all'ANSA Roberta Lisi, elettrice presente nel seggio - la presidente sospende le operazioni di voto e si fa dare dal seggio a fianco, il 2166, le schede corrette e fa votare con quelle. Ma prima di far continuare le operazioni di voto chiude la porta del seggio, apre l'urna e la vuota togliendo le 36 schede votate fino a quel momento mettendole in una busta".

11.35 - Sveva Belviso, candidata alla Regione Lazio nel suo seggio elettorale dov'è anche rappresentante di lista. "Si vota solo fino alle 23. E questo non è un appello al voto per me. Ma un appello alla partecipazione in generale. Tanta gente in passato ha sacrificato la vita per garantirci di poter votare, di poter scegliere. Io direi: dimostriamo di essere alla loro altezza! Votate! Votate per chi vi pare, ma votate!"

Sveva Belviso-3-3

11.00 - Pietro Grasso, presidente uscente del Senato e candidato premier di Liberi e Uguali, si è presentato al seggio di viale del Tintoretto 371, nel Municipio VIII di Roma.

10.55 - Nicola Zingaretti, candidato alla presidenza della Regione Lazio si è presentato al seggio nella scuola di via Antonio Mordini per votare.

Zingaretti foto Ansa-2

9.30 - Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha votato alle ore 9.30 al Pilo Albertelli di Via Manin.

Il presidente Gentiloni in coda al seggio tra strette di mano e selfie: il video

Gentiloni-4-3

7.00 - Aperti ufficialmente i seggi.

6.30 - IV municipio, la denuncia: "Seggi chiusi perchè senza presidenti. "Dai nostri rappresentanti sui territori ci arrivano notizie a dir poco sconfortanti. Ci risulta che nel territorio del IV Municipio 6 seggi sono ancora chiusi per la mancanza di un presidente. Se questa notizia fosse confermata si dimostrerebbe la totale incapacita' organizzativa parte dell'amministrazione comunale. Non solo hanno difficolta' nella gestione del quotidiano ma non riescono nemmeno a garantire un diritto fondamentale come quello al voto". La denuncia è arrivata ieri sera dal coordinatore del IV Municipio del PD Roberto Salaris. Sull'argomento interviene anche il capogruppo del PD in IV Municipio Massimiliano Umberti: "Capisco che la neve e il Messico abbiano impedito alla sindaca Raggi di organizzare il necessario per consentire ai cittadini di votare. Mi auguro che i diritti dei cittadini e la normale agibilita' democratica vengano garantiti in occasione del voto di domani. L'amministrazione consenta in modo efficiente a tutti di andare al voto". 

Elezioni Camera e Senato | risultati | exit poll | notizie e aggiornamenti

6.10 - Campidoglio: "Oltre 55 mila i duplicati già rilasciati da Roma Capitale, impegnati 457 operatori". Ad oggi gli uffici anagrafici di Roma Capitale hanno rilasciato più di 55.000 duplicati delle tessere elettorali per i cittadini che l’abbiano smarrita, esaurita, deteriorata o non ritirata. Dalla convocazione dei comizi hanno rilasciato tessere ed attestazioni 457 operatori con apertura straordinaria degli sportelli, a partire dal 26 febbraio, in orario pomeridiano anche prefestivo e festivo. Presso la Direzione Anagrafe di Via Petroselli 50 sono stati attivati 20 sportelli dedicati nell'ultima settimana. L'amministrazione ha provveduto, inoltre, a spedire 35.000 etichette per le tessere elettorali di coloro che hanno effettuato il cambio di domicilio e per la modifica della composizione delle sezioni. Ammonta a 20.000 il numero di nuove tessere per cambi residenza da altri Comuni o per i diciottenni. Per i cittadini italiani residenti nel territorio di Roma Capitale, al compimento del 18° anno di età, l'Ufficio Elettorale ha provveduto alla spedizione della tessera direttamente presso la loro abitazione. Le tessere dei nuovi iscritti sono state spedite tramite raccomandata ai rispettivi domicili. Dopo un tempo di giacenza di 10 giorni, termine entro cui il cittadino ha diritto al ritiro, l'Amministrazione ha potuto ritirare le tessere e predisporre un attestato sostitutivo.

Cos'è il tagliando antifrode: la scheda elettorale non va inserita direttamente nell'urna

Lo spoglio

Al termine delle operazioni di voto, previsto per le ore 23 di domenica 4 marzo, viene effettuato il riscontro dei votanti. Terminata questa verifica, prende formalmente avvio o lo scrutinio. Si parte dallo spoglio delle schede che riguardano il Senato e si prosegue con la Camera. Solo dalle ore 14 di lunedì 5 marzo è invece previsto lo scrutinio delle schede per le elezioni regionali.

Le tessere elettorali

Per votare è necessario presentarsi al seggio indicato nella scheda elettorale con un documento d'identità valido. Chi avesse esaurito, perso o deteriorato la tessera elettorale potrà recarsi al servizio elettorale centrale di via Petroselli 50 oppure in alternativa presso gli sportelli anagrafici del municipio di appartenenza che saranno aperti anche la domenica.

Gli indirizzi dove ritirare la tessera elettorale

Elezioni Regionali Lazio | Affluenza | exit poll | notizie e aggiornamenti

Il corpo elettorale

Gli elettori sul territorio nazionale, sulla base dei dati riferiti al quindicesimo giorno antecedente la data delle elezioni, sono, per la Camera dei Deputati, 46.604.925, di cui 22.430.202 maschi e 24.174.723 femmine, per il Senato della Repubblica 42.871.428, di cui 20.509.631 maschi e 22.361.797 femmine, che eleggeranno 618 deputati e 309 senatori. Le sezioni saranno 61.552. Gli elettori della circoscrizione estero, sulla base dei dati dell’apposito elenco definitivo, sono, per la Camera dei Deputati 4.177.725, e per il Senato della Repubblica 3.791.774, ed eleggeranno, rispettivamente, 12 deputati e 6 senatori.

Si vota per Camera e Senato

I 46.604.925 di italiani sono chiamati a scegliere i parlamentari di Camera e Senato, con il cosiddetto "Rosatellum". La nuova legge elettorale  prevede un sistema  misto nei due rami del Parlamento. Un terzo dei seggi viene assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionaleMaggioritario e proporzionale: come avviene l'assegnazione dei seggi di Camera e Senato [GUARDA IL VIDEO]

Elezioni 4 marzo 2018 Regione Lazio | notizie e aggiornamenti | exit poll | Affluenze

Elezioni 2018, come si vota per Camera e Senato 

Elezioni regionali 2018

Elezioni anche per la regione Lazio. Si rinnova il Consiglio regionale. Gli aventi diritto dovranno confrontarsi con un nuovo sistema elettorale che prevede, rispetto al passato, una significativa novità: l'eliminazione del listino bloccato. Ne consegue che ciascun consigliere per entrare alla Pisana dovrà ottenere dei voti di preferenza. Nella scorsa tornata elettorale invece, i 10 candidati collegati al presidente vincente, entravano di diritto in Consiglio regionale. Il sistema elettorale vigente prevede che l'80% dei seggi continui ad essere assegnato col proporzionale mentre il restante 20 sarà attributio alle liste circoscrizionali che sostengono il presidente.

Chi sono i candidati per le elezioni nella regione Lazio

Sono nove i candidati che si sfidano per la presidenza del Lazio. Il governatore uscente Nicola Zingaretti è sostenuto da una coalizione di centrosinistra che comprende Pd, Insieme, +Europa, Liberi e Uguali, Lista Civica Nicola Zingaretti e Centro Solidale per Zingaretti. Stefano Parisi, candidato del centrodestra, ha con sè invece Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia, Energie per l'Italia, Noi con l'Italia. Il M5s schiera Roberta Lombardi. Sergio Pirozzi  è appoggiato dalla lista civica che porta il suo nome e dalla 'Lista Nathan'. La Civica Popolare del ministro Lorenzin prova a conquistare la Regione con Jean-Leonard Touadì. Casapound punta su Mauro Antonini. Anche Potere al Popolo si affida a un suo candidato, Elisabetta Canitano. C'è poi 'Riconquistare l'Italia', il cui candidato governatore è Stefano Rosati. Infine, la Democrazia Cristiana candidata Giovanni Paolo Azzaro.

Elezioni Italia | risultati | exit poll | notizie e aggiornamenti

Elezioni Regionali 2018, guida alle urne: come si vota 

I collegi a Roma

Con il nuovo sistema elettorale, sono undici i collegi uninominali in cui è stata divisa la Capitale per quanto concerne la Camera. Cinque invece sono quelli disponibili per il Senato. In entrambe i casi vince semplicemente il candidato che prende più voti. La quota di proporzionale prevista dal "Rosatellum", assegna invece tre collegi plurinominali per la Camera e due per il Senato.

Elezioni Regionali Lazio | Chi ha vinto

Tutti i candidati all'uninominale 

Le liste ed i candidati alla presidenza della Regione

Elezioni 4 marzo 2018 | notizie e aggiornamenti | exit poll | Affluenze

Le interviste ai candidati presidenti

Lombardi: "15 minuti per tagliare vitalizi e stipendi dei consiglieri eletti"

Zingaretti: "Con le assunzioni miglioriamo la sanità. Piano rifiuti fermo? Colpa della città metropolitana"

Parisi: "Roma Lido ai privati e stop alla sanità di Zingaretti per ricchi e raccomandati"

Pirozzi: "La sanità torni a essere periferica, e sui rifiuti no agli inceneritori"

Canitano (Potere al Popolo): "Diritto all’abitare per tutti i cittadini in difficoltà"

Mauro Antonini (CasaPound): "Con noi reddito di natalità e mutuo sociale per le famiglie del Lazio"

Touadi (Civica Popolare): "Così trasformo il Lazio in una Regione business friendly"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento