Ecco chi è Adriano Zaccagnini: deputato del Movimento 5 Stelle nel Lazio

Classe 1982, nato a Roma, lavora nel settore agricolo

Adriano Zaccagnini, classe 1982, nato a Roma, è stato eletto alla Camera nella circoscrizione Lazio 1 con il Movimento 5 Stelle. Laureato in Scienze Politiche, consegue diversi diplomi nel settore agricolo (Diploma di “Progettista in Permacultura” Accademia Italiana di Permacultura 2001, Attestato Regione Lazio “Consulente di Qualità ISO 9001” 2006 Internship Agricoltura Biodinamica, solo per citarne un paio). Lavora nel settore dell'agricoltura (è consulente in Permacultura e Agroecologia), della riconversione energetica e della conversione delle imprese agricole. Nel 2010 fonda la Cooperativa Accesso alla Terra. Nel 2009 è confondatore della Coop. Ciumela, che si occupa di educazione ambiantale in Umbria. Nonostante la sua specializzazione nel settore ambientale, sono diverse le esperienze lavorative accumulate: da postino a cameriere, da facchino a bracciante agricolo fino a Vigile del Fuoco. E' membro del Coordinamento Contadino Italiano Rete Semi Rurali WWOOF Italia Genuino Clandestino “Campagna per la libera trasformazione dei prodotti agricoli”, ha partecipato alla campagna referendaria per l'Acqua Bene Comune RIGAS (Rete Italiana per la Giustizia Ambientale e Sociale).

Dichiarazione di intenti per il parlamento:
Ho avuto la fortuna di studiare e beneficiare dell’istruzione universitaria prima della Riforma Gelmini. Vorrei dare la possibilità a tutti/e di accedere alla cultura per resistere a questo regime ideologico legato al neoliberismo e al consumismo. Sviluppare una mente pensante che non sia schiava dei mass media e della moralità, per formare idee ed opinioni proprie a beneficio della collettività. Sono attivista per la SOVRANITà ALIMENTARE perciò il mio intento è creare proposte di legge affinché si raggiunga questo obbiettivo e si pensi alla TERRA come Bene Comune al pari dell’Acqua. Sono uno dei portavoce della Proposta di Legge per l’Agricoltura Contadina. La cementificazione di suolo deve essere fermata. Bisogna mettere in sicurezza i territori da calamità (frane, alluvioni) con l’intervento preventivo e volto a creare occupazione Piano per la tutela della biodiversità e dell’agricoltura contadina, l’unica che può sfamare il mondo mantenendo l’ambiente sano e integro (vedi Programma Agricoltura Lazio M5S). Creazione mercati città-campagna e sistemi di garanzia partecipata PGS No all’alienazione del demanio (DDL 66 è incostituzionale!) e gestione dei terreni a nuovi agricoltori ad affitti calmierati col vincolo di produzioni agroecologiche. [...]

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Senza dimora: chiude centro di via Ramazzini. Gli 'invisibili' a Raggi: "Abbiamo paura di tornare in strada"

  • Ostia

    E' già estate: primi tuffi tra Ostia, Fiumicino e Fregene. Traffico sul litorale

  • Bologna

    Piazza Bologna: ancora una voragine a Roma, transenne e autobus deviati

  • Cronaca

    Colosseo: drone sfugge al controllo e si incastra sul monumento, turisti nei guai

I più letti della settimana

  • Aura, nuovo centro commerciale a Valle Aurelia: venerdì l'inaugurazione

  • Villa Bonelli: 15enne rapinato e pestato dal branco, la fidanzata tenuta per i capelli e costretta a guardare

  • Natale di Roma 2018: eventi, mostre e musei aperti per il 21 e 22 aprile

  • Sale sul tetto del palazzo e minaccia il suicidio: 25enne salvato dalla polizia

  • Ariccia: chiama l'amica e si getta dal ponte Monumentale, morta 29enne

  • Prende il sole nuda in spiaggia: denunciata una giovane

Torna su
RomaToday è in caricamento