Elezioni amministrative, sei comuni al ballottaggio domenica 9 giugno: ecco le sfide

Si vota in sei centri urbani della provincia di Roma. Di seguito le informazioni sui candidati in corsa

Immagine d'archivio

Monterotondo, Ciampino, Nettuno, Tivoli, Civitavecchia, Palestrina. Nei sei comuni in provincia di Roma si aprono domenica 9 giugno, le urne per i ballottaggi. Sfide a due quindi, dopo il primo turno del 26 maggio che si è svolto in concomitanza con le elezioni europee, che vedono in tutti i casi il ritorno del vecchio bipolarismo destra-sinistra. Con il Movimento Cinque Stelle rimasto fuori dalla partita, ma pronto a fare da ago della bilancia con percentuali a due cifre che orienteranno in qualche caso i risultati finali. 

Ciampino

In testa a Ciampino abbiamo il candidato del Partito democratico, e liste civiche, Giorgio Balzoni. Al primo turno ha ottenuto il 35,36% dei voti. Ma può ancora giocarsi la partita la candidata del centro destra Daniela Ballico, al 33,12. Peseranno sul risultato i voti dell'Udc, che ha preso il 6,5%. Il candidato Marco Bartolucci del Movimento Cinque Stelle si era invece fermato al 16,4%.

Civitavecchia

Qui invece è la destra a farla da padrona con una vittoria data per certo. Ernesto Tedesco, candidato della Lega, sostenuto da una coalizione di centrodestra con annesse liste civiche, ha sfiorato la vittoria al primo turno con il 49%. C'è poco quindi da sperare per Carlo Tarantino, il candidato del centrosinistra, fermo al 22. A tre punti di distanza si era invece piazzata Daniela Lucernoni, del M5s, con il 19,34% dei consensi. 

Monterotondo

Ed è ancora sfida sinistra-destra nel comune di Monterotondo. I due candidati sono molto vicini. In testa Riccardo Varone, del centrosinistra, che sfiora il 45%, segue al 37 l'aspirante sindaco di centrodestra, quota Lega, Simone Di Ventura. Qui i voti del Movimento Cinque Stelle che con il candidato Alberto Pagliuca ha raccolto il 16% dei consensi, influenzeranno la vittoria dell'una o dell'altra parte. 

Nettuno

Partita quasi già vinta per la destra a Nettuno. Alessandro Coppola candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, UdC e lista Alessandro Coppola sindaco, forte del 40,58% di voti al primo turno, sfida Waldemaro Carmelo Marchiafava (Democratici, Patto per Nettuno, Lista Marchiafava) al 24,54. Il risultato, a meno di sorprese, è già scritto.

Tivoli

Anche a Tivoli il vincitore è dato quasi per scontato. Giuseppe Proietti, sindaco uscente, il "civico" senza simboli di partito ma con ben 12 liste a suo sostegno e il 45,70% del consenso raggiunto al primo turno, ha la vittoria in pugno sul candidato di centrodestra Vincenzo Tropiano, fermo al 21,91%. 

Palestrina

In testa nel comune di Palestrina Manuel Magliocchetti, candidato sindaco di centrosinistra, che ha raggiunto al primo turno il 43,26% dei voti, segue Mario Moretti, candidato del centrodestra, fermo al 28. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

  • Ecco il Salario Center: a Roma nord un nuovo centro commerciale

Torna su
RomaToday è in caricamento