"Schede bianche 'gonfiate' alle primarie": il Comitato avvia la verifica

A far scoppiare il caso, le dichiarazioni di un dirigente Pd: "Per far aumentare il dato sulla trasparenza". In totale, secondo i calcoli ufficiali, sono ben 2866

Roberto Giachetti vota alle primarie (foto Facebook Roberto Giachetti)

Schede bianche 'gonfiate'. Scoppia il caso sulle primarie del centrosinistra. Dopo le dichiarazioni rilasciate al Messaggero da un 'anonimo' dirigente Pd che ha affermato “di avere gonfiato virtualmente le schede bianche e le nulle per fare aumentare il dato sull’affluenza” è partito un nuovo conteggio. Il Comitato promotore ha fatto sapere che sta verificando eventuali errori nel conteggio di queste schede.

I NUMERI - In totale i votanti sono stati 47.317. I voti validi 43607, bianche 2866, nulle 843, contestate 1. Giachetti ha raccolto 27.968 (64,1%); Morassut 12.281 (28,2%); Rossi 1.320 (3,0%); Ferraro 915 (2,1%); Pedica 594 (1,4%); Mascia 529 (1,2%).

GIACHETTI – Il candidato sindaco, uscito vincitore dalle primarie, Roberto Giachetti ha commentato così: “Se è vero vorrei conoscere quel genio che ha messo schede bianche per aumentare affluenza. Che cambia con 2.000 voti in più? Pensiamo a Roma!” ha scritto su Twitter. 

MORASSUT - “Non voglio credere che il numero delle schede bianche e nulle espresse alle primarie sia stato artificiosamente aumentato per rendere il dato del l'affluenza al voto più "dignitoso" di quello reale. Cioè per portare i 43 mila votanti reali (come risultarono domenica sera al mio comitato elettorale) a 47 mila circa” il commento di Roberto Morassut, deputato Pd e principale sfidante di Giachetti alle primarie. “Se questo fosse stato fatto sarebbe puerile e non cambierebbe la fisionomia di un dato dell'affluenza che, sebbene confermi che solo il PD ed il centrosinistra sono in grado di mobilitare decine di migliaia di persone, testimonia una sofferenza ed un distacco serio del nostro rapporto con la città” ha commentato su Facebook. 

ORFINI VS DI BATTISTA – Sul tema delle presunte schede bianche 'gonfiate', botta e risposta su Twitter tra il deputato del Movimento Cinque Stelle, Alessandro Di Battista, e il presidente del Pd, Matteo Orfini, commissario del Partito romano. “#primarieRoma Presidente @orfini inserite schede bianche per gonfiare i numeri? #MafiaCapitale inizia così!” l'attacco di Di Battista. “Sarebbe piuttosto curioso gonfiare la partecipazione attraverso l'astensione. Un discreto non senso” ribatte Orfini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Queste primarie all'italiana non mi pare servano a un granchè, appare sempre più un parvenu ad uso e consumo degli apparati di partito del PD per le proprie legittimazioni, ritorno ai cittadini pressoché ZERO; volevano tanto somigliare agli USA, un mito che non ho mai condiviso, ma credo che là si sbattano per un minimo di porta a porta per far conoscere i programmi dei candidati, da noi? Solo alcuni gazebo sempre più vuoti.

Notizie di oggi

  • Politica

    Soldi ai rom per lasciare il River: dal rimpatrio al rimborso per chi li ospita, ecco come potranno spenderli

  • Castelverde

    VIDEO | Ponte Osa chiuso, esplode la rabbia. I residenti si calano nel fiume, traffico in tilt

  • Talenti

    Le bande criminali fanno tremare Talenti: "Qui è emergenza sicurezza"

  • Cronaca

    San Giovanni: saccheggiato negozio Apple, rubati Ipad e smartphone

I più letti della settimana

  • Natale di Roma 2018: eventi, mostre e musei aperti per il 21 e 22 aprile

  • Sale sul tetto del palazzo e minaccia il suicidio: 25enne salvato dalla polizia

  • Ariccia: chiama l'amica e si getta dal ponte Monumentale, morta 29enne

  • Prende il sole nuda in spiaggia: denunciata una giovane

  • Tragedia nel parco: fa jogging e scopre corpo di donna carbonizzato a Tre Fontane

  • Week end a Roma: gli eventi di sabato 21 e domenica 22 aprile

Torna su
RomaToday è in caricamento