Primarie Roma, i dati definitivi: 47.300 i votanti, oltre 2866 schede bianche

Il comitato fornisce tutte le motivazioni per il calo dell'affluenza. I voti validi 43607, bianche 2866, nulle 843, contestate 1. Giachetti ha raccolto 27.968 (64,1%); Morassut 12.281 (28,2%); Rossi 1.320 (3,0%); Ferraro 915 (2,1%); Pedica 594 (1,4%); Mascia 529 (1,2%)

Circa 47.300 votanti e il successo di Roberto Giachetti con il 64,1% delle preferenze. Il Comitato promotore della primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma, 20 ore dopo la chiusura dei seggi, ha reso noti i risultati. Numeri accompagnati da riflessioni che sembrano voler giustificare la scarsa affluenza. Giustificazioni ulteriori, oltre a quelle di Matteo Orfini che ieri aveva parlato di primarie pulite, non macchiate, a differenza del passato, dalle truppe cammellate made in Mafia Capitale. 

I NUMERI - In totale i votanti sono stati 47.317. I voti validi 43607, bianche 2866, nulle 843, contestate 1. Giachetti ha raccolto 27.968 (64,1%); Morassut 12.281 (28,2%); Rossi 1.320 (3,0%); Ferraro 915 (2,1%); Pedica 594 (1,4%); Mascia 529 (1,2%). 

MUNICIPI - Per quanto riguarda i Municipi dove sono state effettuate le primarie il risultato e'' il seguente: II Municipio: Francesca Del Bello 61.2% - Andrea Alemanni 38.8%; VI Municipio: Dario Nanni 69.6% - Franco La Torre 30.4%; VII Municipio: Valeria Vitrotti 56.4% - Massimiliano Massimiliani 39.3% - Gugliemo Calcerano 4.3%; XIII Municipio: Massimiliano Pasqualini 58.5% - Danilo Amelina 41.5%. 

PERCHE' IL CALO - "In merito allo svolgimento delle primarie 2016 per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra della Capitale- si legge nel comunicato- si sottolineano alcuni elementi su aventi diritto al voto e modalità di partecipazione. - A Roma il centrosinistra non ha svolto primarie per la scelta dei candidati presidenti in 11 municipi su 15, ritenendo opportuna la riconferma dei presidenti uscenti. Da una analisi dell'affluenza nei 4 Municipi, dove si sono svolte anche le primarie del Presidente, essa è risultata superiore del 28%. - Alle primarie del 6 marzo non hanno partecipato alcune forze politiche presenti nel passato. - Il Comitato promotore, al fine di operare in piena trasparenza ed evitare gli incresciosi inconvenienti del passato, ha previsto la preiscrizione dei minorenni e degli stranieri residenti e non ha consentito il voto degli studenti fuori sede. Le preiscrizioni hanno influito sulla partecipazione al voto per l'1%".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento