menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

VIDEO | Primarie Pd, i candidati se la cantano

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...

Che la musica unisca è acclarato. Che ci riesca anche nel tumulto della competizione politica, un po’ meno. Nonostante ciò , Radio Rock 106.6 è stata in grado di far alternare ai microfoni della Karaoke Rock Bike dell’inviato Dejan i sei candidati alle primarie del centrosinistra di Roma: Chiara Ferraro, Roberto Giachetti, Gianfranco Mascia, Roberto Morassut, Stefano Pedica e Domenico Rossi. Dalle canzoni popolari romane ai R.E.M., passando per Ligabue, Adriano Celentano e Sergio Endrigo, le prove canore - tanto improvvisate, quanto intonate - hanno attinto da un repertorio eterogeneo. Come eterogenei sono stati i propositi governativi dal sapore “rock” espressi dai competitor. Si è così parlato di abrogazione di delibere contro i “tavolini selvaggi”; di budget di cura per i ragazzi disabili; di web factory nei municipi; di “Estate Romana” estesa al periodo invernale; di sedi per i retake romani; ma anche di intenti particolarmente ironici



Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Cronaca

      Ultras Roma picchiano e accoltellano turista con maglia Lazio: il video

    • Cronaca

      VIDEO | Assalto al banchetto di CasaPound al Prenestino

    • Politica

      VIDEO | Caserma romana sotto la metro C: viaggio tra i resti di Amba Aradam

    • Elezioni Roma 2016

      VIDEO | Meloni e Salvini alla baraccopoli Candoni: "Zona franca dove lo Stato non può entrare"

    Torna su