Primarie Roma: i risultati in diretta

Il senatore Pd ha battuto Sassoli e Gentiloni con un ampio vantaggio. Da Vendola a Zingaretti, tutto il mondo del centrosinistra si congratula con il chirurgo. Il segretario Bersani: "Complimenti al Pd e al centrosinistra di Roma per la partecipazione"

Ignazio Marino ha vinto le primarie della coalizione Roma Bene Comune: sarà lui il candidato sindaco per il centrosinistra che sfiderà Alemanno alle prossime elezioni. ''Oggi abbiamo vinto tutti. Ora si riparte da qui e a fine maggio festeggeremo in Campidoglio'' ha affermato durante il suo discorso elettorale a San Lorenzo. Da Zingaretti a Gasbarra passando per Vendola e Ingroia, il mondo del centrosinistra si congratula con lui.

Ecco i dati definitivi: Ignazio Marino vince con il 51% dei voti. Segue David Sassoli con il 28%. Al terzo posto si piazza Paolo Gentiloni con il 14%. Patrizia Prestipino è quarta con il 2%. Chiudono Gemma Azuni con il 2% e Mattia Di Tommaso al 1%.

ORE 00.30 - Tutti gli eletti in tutti i municipi di Roma Capitale

ORE 00.15 - ''Daje Ignazio''. E' festa a S.Lorenzo per Ignazio Marino. Sono decine e decine le persone che questa sera si sono recate in via dei Latini davanti al suo comitato elettorale per festeggiare la vittoria alle primarie del centrosinistra per candidato sindaco di Roma. Tanti i politici che si sono affacciati per brindare con il nuovo aspirante primo cittadino: dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti al segretario del Pd Lazio Enrico Gasbarra, dal responsabile economico del Pd Stefano Fassina al vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio, da Nando Bonessio dei Verdi a Luigi Nieri di Sel. Poi si finisce la serata mangiando tiramisù e crostate: ''Ancora domande? No per favore - ha detto sorridendo ai giornalisti Marino - domani risponderò a tutto''.

ORE 00.08 - Risultati primarie I municipio: vince Sabrina Alfonsi

ORE 23.50 - Sassoli si è recato al comitato elettorale di Marino. Una stretta di mano ed un abbraccio davanti a telecamere e flash di fotografi. David Sassoli festeggia la vittoria alle primarie per sindaco di Roma del suo sfidante Ignazio Marino. ''Sono venuto a fare i complimenti a Ignazio adesso dobbiamo vincere il Campidoglio. C'e' bisogno di uno sforzo di tutti e di una grande partecipazione per creare una ricchezza utile per le elezioni comunali di maggio''. Secondo quanto si apprende da fonti del comitato Roma Bene Comune, Sassoli sarebbe stato ''quasi bissato'' da Marino nel suo seggio di Piazza Mazzini, nel quartiere Prati. Il senatore del Pd, secondo i dati delle primarie, sarebbe in testa a Sassoli in tutti i municipi, sopratutto nelle periferie, tranne a Cinecittà dove si sarebbe registrato un testa a testa con l'eurodeputato del Pd.

ORE 23.40 - Risultati primarie IV municipio (ex 5): vince Emiliano Sciascia

ORE 23.35 - Risultati 20% scrutinio #primarieroma: Marino 51%, Sassoli 28%, Gentiloni 14%, Azuni 4%, Prestipino 2%, Di Tommaso 1%

ORE 23.30 - Il candidato sindaco per il centrosinistra lancia la sfida al Movimento 5 Stelle. "Io ho gia' tentato di lanciare delle sfide al M5S ma non ho mai avuto risposta. Ora li sfido: io intendo prendere tutte le decisioni strategiche con referendum di indirizzo. M5S e' d'accordo? Vuole una democrazia partecipata ma poi vengono fatti salire tutti su un pullman e in luoghi sconosciuti un leader carismatico gli dice cosa devono fare". Lo ha detto Ignazio Marino ai microfoni di Sky Tg24.

ORE 23.29 - "Punteremo innanzitutto sulla trasparenza, documenteremo ogni singolo euro speso e vorrò un ufficio in Campidoglio in cui ogni cittadino potra' venire a controllare i conti e ci sara' un esperto a spegarglieli". Lo dice il vincitore delle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco a Roma, Ignazio Marino ai microfoni di Sky Tg24. Marino ha elencato le sue tre promesse principali: "punterò sul merito, premieremo le persone sulla base della loro competenza e del curriculum, porte aperte a chi vorra' competere con lealta', mentre le porte saranno chiuse a chi fa il furbo". Infine, "l'ultima promessa importante e' che non decidero' da solo, non potro' cambiare questa citta' se non con la partecipazione di tutti. Quindi - concldue - sulle decisioni strategiche chiamero' con referendum di indirizzo i cittadiini a decidere insieme a me".

ORE 23.27 - Per il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, "oggi è una giornata straordinaria. Penso che Marino sia la persona che sappia più interpretare la voglia di discontinuità che c'é in giro" ha affermato l'ex presidente della Provincia di Roma che questa sera è sceso in piazza a S.Lorenzo per festeggiare la vittoria di Ignazio Marino. Zingaretti, arrivato al comitato elettorale del senatore del Pd a bordo della sua Vespa bianca, ha stretto la mano ed abbracciato Marino prima che iniziasse il suo discorso in pubblico. "Ripeteremo in Campidoglio la stessa grande avventura che ha portato Nicola Zingaretti a vincere alla Regione Lazio - ha commentato Marino - cambieremo il Campidoglio attraverso due parole d'ordine: trasparenza e merito".

ORE 23.25 - Risultati primarie III municipio (ex 4): vince Paolo Marchionne

ORE 23.16 - XV municipio (ex 20): Daniele Torquati è il candidato presidente del centrosinistra.

ORE 23.13 -  Anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che sin da subito ha sostenuto la candidatura di Marino alle primarie, ha commentato la sua vittoria. "La grande affermazione di Ignazio Marino alle primarie è un grande segnale ed una grande speranza per Roma. Ignazio Marino è un ottimo candidato e sarà un ottimo sindaco di Roma".

ORE 23.00 - Andrea Tassone vince le primarie del PD per il X Municipio (ex XIII)

23.11 - ''Chiedo a tutti di darmi una mano. Oggi abbiamo vinto tutti. Ora si riparte da qui e a fine maggio festeggeremo in Campidoglio''. Cosi' Ignazio Marino, vincitore delle primarie del centrosinistra per sindaco di Roma durante il suo discorso al comitato elettorale di S.Lorenzo. ''Sono emozionato e non so che altro dire" ha aggiunto tra gli applausi.

ORE 23.05 - Il fondatore di Azione Civile, Antonio Ingroia, commenta la vittoria di Ignazio Marino dichiarando la disponibilità a sostenerlo con una lista civica. "La straordinaria affermazione di Ignazio Marino conferma che gli elettori vogliono una politica nuova, riformista e aperta alle istanze della società civile. Questa vittoria deve segnare una svolta progressista per tutto il centrosinistra". Poi ha ribadito il suo appoggio al senatore: "Abbiamo sostenuto con convinzione la candidatura di Marino per promuovere il cambiamento e fermare il degrado della Capitale, a partire dalla trasparenza, dall'efficienza e dal rispetto dei diritti. Per mandare a casa la destra che ha fatto sprofondare la città nel baratro dell'illegalità e del clientelismo, auspichiamo che ora la candidatura di Marino abbia l'appoggio unitario del centrosinistra. La sua corsa al Campidoglio, dopo questo successo suggellato da una grande partecipazione democratica, è in discesa e noi siamo pronti a sostenerlo con una lista civica".

ORE 23 - Il candidato sindaco Ignazio Marino, non appena arrivato nel suo comitato elettorale a S.Lorenzo, commenta la sua vittoria. ''Grazie a tutti i romani che hanno trasformato questo esperimento di democrazia in una grande gioia. Ora dobbiamo liberare il Campidoglio da una politica oscura. Noi cambieremo tutto''.

ORE 22. 58 - "Secondo i dati finora raccolti Paolo Gentiloni si attesta al 15%, con punte molto alte nel I e nel II municipio". E' quanto afferma una nota del comitato elettorale di Gentiloni.

ORE 22.43 - Il comitato Roma bene Comune fa sapere che Ignazio Marino ha vinto le primarie del centrosinistra per sindaco di Roma con oltre il 50%. ''Non sono ancora dati ufficiali ma questa percentuale non dovrebbe discostarsi dalla realtà''.

ORE 22.31 - Su Twitter Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia e Libertà, commenta la vittoria di Marino. "Ignazio Marino sarà un grande sindaco di Roma. La città ha bisogno e ha voglia di cambiamento. Con Marino si apre una nuova stagione del centrosinistra nella Capitale: ora con lui tutte le energie preziose per la rinascita della citta'".

ORE 22.25 - Su Twitter il segretario del Pd, Pierluigi Bersani: "Complimenti al Pd e al centrosinistra di Roma per la partecipazione. E complimenti a Ignazio Marino".

ORE 22.17 - Il segretario del Pd del Lazio, Enrico Gasbarra si complimenta con Ignazio Marino. "Da questo momento è il candidato sindaco di tutti. Marino, con il sostegno pieno e convinto di tutto il Partito Democratico, dei partiti di Roma Bene Comune, ma anche dei movimenti, delle associazioni e realtà civiche romane sarà il nuovo sindaco di Roma". Continua Gasbarra: "Il compito è arduo, ma servire Roma è l'onore più grande per una persona, e sono sicuro che Marino lo saprà affrontare con la determinazione e la forza necessarie, ma anche con l'umiltà e l'ascolto di una città che ha sofferto troppo durante il malgoverno di Alemanno e che ha bisogno di voltare pagina".

ORE 22.15 - Anche Paolo Gentiloni ha chiamato il senatore Marino "per fargli i miei complimenti e gli auguri per la sfida che lo aspetta nei prossimi 50 giorni e da cui dipende il futuro della nostra città". Prosegue Gentiloni: ''Ci siamo dati appuntamento nei prossimi giorni per trovare le forme migliori per manifestare il sostegno mio e della mia squadra''. Poi l'analisi proiettata verso il Campidoglio: ''C'è una grande domanda di qualità nelle proposte di governo e di buona politica non siamo riusciti a intercettarla, almeno non abbastanza. Questa sfida, il centrosinistra ed il Pd dovranno tuttavia vincerla per tornare a governare Roma. Sarà una battaglia durissima, in cui sarà necessario coinvolgere non solo i partiti politici, ma anche le migliori forze della città', senza sottovalutare l'avversario''. ''E' questo - conclude Gentiloni - il compito che attende Ignazio Marino e tutti gli altri''.

ORE 10.10 - "Daje Ignazio! Ora tutti insieme e uniti per sostenere Marino, che può davvero cambiare Roma in meglio". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

ORE 22 - In una nota, la coalizione Roma Bene Comune commenta la polemica relativa al voto dei rom nei seggi e risponde agli attacchi del centrodestra. "Storace ed Augello tentano di denigrare le Primarie del centro-sinistra utilizzando la loro cultura parafascista contro il voto degli immigrati, in particolare dei Rom. La coalizione 'Roma Bene Comune' fa votare gli immigrati, regolarmente residenti, perché li considera cittadini di Roma" hanno scritto in un comunicato. "Evidentemente la rabbia per l'evidente successo di partecipazione alle nostre consultazioni, anche questa volta, dà fastidio a chi, da anni, le Primarie le annuncia senza avere il coraggio e la capacità di organizzarle. A Roma le irregolarità e gli scandali sono quelli del sindaco Alemanno: il centro-destra si dedichi a questo", conclude la nota.

ORE 21.50 - Dai primi dati - fanno sapere da Roma Bene Comune - ovvero il 10% dei seggi scrutinati, la tendenza degli exit poll è confermata. Quindi Ignazio Marino è in vantaggio sugli altri cinque avversari mentre David Sassoli è secondo

ORE 21.45 - Affluenza tra i 100.000 e i 105.000. Si è in attesa del dato ufficiale.

ORE 21.40 - David Sassoli ha chiamato Ignazio Marino per congratularsi e augurargli buon lavoro per la campagna elettorale. ''Adesso dobbiamo vincere la battaglia per il Campidoglio" ha detto Sassoli a Marino. Come reso noto da un comunicato, i due candidati si incontreranno intorno alle 23 al comitato Marino.

ORE 21.30 - Ottimismo nel  comitato di Marino. Il senatore è atteso per le 22.

ORE 21.00 - Roberto Mastrantonio, candidato alla presidenza del municipio delle Torri,denuncia pesanti irregolarità nel voto del suo municipio.

ORE 20.20 - Gli Exit Poll Tecnè: Marino 54-58%, Sassoli 24-28%, Gentiloni tra l'8-12%, Azuni 3-5%, Prestipino 2-4%, Di Tommaso 1-3%

ORE 20.00 - Chiusi i seggi.

ORE 19.50 - Il segretario Marco Miccoli ha commentato la denuncia di Cristina Alicata: "Se le primarie sono aperte agli immigrati, loro votano. Punto. Se poi ci sono segnalazioni di irregolarità vedremo ma al momento non ci è pervenuta nessuna denuncia Ci sono delle regole - ha spiegato - e gli immigrati possono votare se le rispettano. Se poi ci sono casi in cui vengono fatti votare senza che siano in possesso di permesso di soggiorno allora interverremo. Ma al momento non ne abbiamo notizia". E nel caso ci fossero denunce di eventuali 'voti comprati' Miccoli esclude 'che questi possano essere frutto di un inquinamento esterno'.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Minacce di morte e insulti su Facebook a Ilaria Cucchi: "Ho paura per me e la mia famiglia"

  • Tor Bella Monaca

    Ambulatori da strada: il VI Municipio chiude Medicina Solidale, centro supportato anche da Papa Francesco

  • Cronaca

    Travolto da un armadio: morto un bambino di 6 anni

  • Settecamini

    Dentro Villa Drina, il centro d’accoglienza pronto ad ospitare 25 migranti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare: ecco quando spostare le lancette indietro di un'ora

  • Corteo da piazza della Repubblica a San Giovanni: sabato 20 ottobre strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e auto, morto 51enne

  • Tor Bella Monaca, paura in strada. L'allarme dei residenti alla polizia: "Correte si stanno sparando"

  • Portuense: i passanti si accorgono della rapina in banca e il colpo fallisce. Caccia alla banda del buco

  • "Italia a 5 Stelle" al Circo Massimo il 20 e 21 ottobre: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento