Renzi in campo per Marino: "Daje! Sarai un grande sindaco"

Il primo cittadino del capoluogo toscano al teatro Ambra di Garbatella in sostegno del candidato democratico. Marino ringrazia: "Firenze è un punto di riferimento"

È iniziata oggi con Matteo Renzi a Roma al suo fianco, la volata finale del candidato democratico Ignazio Marino verso il ballottaggio. “Marino sindaco di Roma? Ignazio lo farà e sarà un grande sindaco” ha affermato il primo cittadino di Firenze durante l’iniziativa organizzata al Teatro Ambra a Garbatella che si è conclusa con un abbraccio tra i due e l’immancabile esortazione: “Daje!”. Oltre a Renzi, a fianco del chirurgo, una schiera di amministratori locali arriveranno a Roma per sostenere la sua candidatura. Per la chiusura della campagna elettorale che si terrà venerdì a piazza Farnese saranno presenti  il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il sindaco di Cagliari Massimo Zedda.

“Mi auguro che Ignazio possa fare il lavoro più bello del mondo perché il sindaco è il rappresentante dei vostri sogni e il custode dell'anima della città” ha affermato Renzi. Poi un consiglio che ha tutta l’aria di un augurio: “Riposati domenica Ignazio perché dopo il ballottaggio si parte subito. Ma soprattutto goditi in questi cinque anni la convinzione e la certezza che noi siamo lì a rappresentare una comunità”.

Renzi si è poi rivolto ai cittadini a scegliere Marino “non perché, come viene sempre detto, queste sono elezioni importanti, importanti per il centrosinistra ma semplicemente perché voi scegliete il vostro sindaco”.  Renzi ha spiegato che quella per le amministrative "non è una battaglia ideologica, non c'è destra e sinistra perché il sindaco rappresenta una comunità e può ridare speranza ad una comunità”. La richiesta alla platea è diretta: “Andate dal vostro vicino che ha votato Marchini, da quello che ha votato Grillo a dirgli che, con l'Aventino, non si cambiano le cose. Ma andate anche da chi ha votato Alemanno e magari riuscite a fargli cambiare idea”.

L’abbraccio è solo il segno visibile della sintonia politica che si è instaurata tra i due da ormai qualche settimana. “In bocca al lupo a Marino, quando sarai sindaco verrò in Campidoglio e faremo così alcune cose che Gianni Alemanno non ha fatto”. Marino ha voluto ringraziare elogiando il sindaco fiorentino: "Quello che Matteo ha fatto a Firenze è un punto di riferimento".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento