Le elezioni vanno male così monta la rabbia: devastata una stanza del gruppo Pdl capitolino

La stanza in questione è quella affidata a Patrizio Bianconi, 'famoso' per aver proposto a un cittadino un 'patto di sangue' in cambio di aiuto

La sconfitta elettorale può fare male. E le reazioni non sempre possono essere 'sportive'. Qualcuno non l'ha presa bene tanto che, martedì sera, di fronte ai numeri delle preferenze definitivi, una delle stanze del gruppo del Pdl capitolino è stata devastata. Urla, vetri e mobili rotti, oggetti lasciati cadere a terra. Sulla porta della stanza numero 335 al terzo piano di palazzo di via delle Vergini, a distanza di qualche giorno, c'è ancora appeso un foglio con scritto 'inagibile'. “A giudicare dai rumori e dalle urla sembrava il finimondo” è stato il commento di quanti sono passati di lì in quel momento.

I particolari della vicenda ancora non sono chiari. La stanza è quella assegnata all'ex consigliere comunale Patrizio Bianconi, eletto nel 2008. Bianconi è il consigliere finito sulle cronache di tutti i giornali per una proposta alquanto singolare a un cittadino che gli chiedeva aiuto. Al centro della richiesta un cittadino di Prati che gli chiedeva di fa spostare dei cassonetti a suo modo posizionati in maniera “illogica”. La risposta di Bianconi fece discutere: avrebbe dato il suo aiuto solo nel caso di un 'patto di sangue' con lui: la certezza di votarlo nel 2013.
 
I suoi voti, 3621, non sono bastati ad assicurargli una poltrona in Campidoglio. Solo una vittoria al ballottaggio di Alemanno, che porterebbe il Pdl ad aumentare il numero dei propri consiglieri, gli permetterebbe di passare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

Torna su
RomaToday è in caricamento