Comunali, De Vito: "L'unico voto utile è per il movimento 5 stelle"

Lo ha affermato il candidato grillino al forum dell'Ansa. Bilancio, mobilità sostenibile e stop al consumo di suolo, tra le linee guida del suo programma per Roma

“L'unico voto utile è per il movimento 5 stelle”. Ne è convinto il candidato sindaco grillino, Marcello De Vito, parlando al forum all'Ansa. Deciso nella sua corsa al Campidoglio, De Vito sfida i sondaggi e non si esprime su eventuali appoggi agli altri candidati in caso di ballottaggio: “C'è sempre la possibilità che io vinca al primo turno!” afferma.

Al primo punto di un suo programma per la città, “un'azione sul bilancio e sugli enormi costi del Campidoglio, una commissione d'inchiesta sui prodotti finanziari derivati del Comune, valutando se impugnare i contratti per recuperare risorse, come a Milano dove hanno recuperato 700 milioni”. Fondi importanti per un comune come Roma con cui, secondo il candidato, si potrebbe finanziare ''un reddito di cittadinanza, di cui stiamo studiando la forma, destinato alle fasce più deboli, con esenzioni nel pagamento dei servizi”.

Anche sulla mobilità, l'attacco è ai partiti colpevoli per De Vito di “scelte politiche sbagliate negli ultimi 40 anni”. Metro leggere, come quella che potrebbe correre sulla Palmiro Togliatti o quella che collegherebbe Cinecittà a Tor Vergata. Car sharing e bike sharing. Piste ciclabili. Queste alcune delle proposte.

De Vito presta attenzione anche alla questione della sicurezza. Da qui la proposta di mettere più vigili urbani per le strade con la creazione di un centro unico di raccordo delle forze dell'ordine, ''attivo sempre come nelle capitali europee''. ''Per il decoro e la sicurezza non servono altri strumenti giuridici'', assicura. Legalità e integrazione nell'approccio alla questione Rom, no alle occupazioni di case, ma un piano di edilizia popolare.

De Vito è tornato anche sulla polemica che ha interessato Teatro Valle, che ''non va sgomberato, perché vi hanno fatto cultura di qualità, ma riportato in un quadro di legalità''.

Capitolo casa. Abolizione dell'Imu sulla prima come da programma nazionale M5S. A Roma, la precondizione è un'azione  vera sul bilancio, “tagliando l'enorme spesa corrente e gli sprechi”.

E poi altre linee guida del suo programma. Stop al cemento, una commissione tecnica sulla metro C, pedonalizzazione dei Fori Imperiali, Notte Bianca e Estate Romana. De Vito ribadisce anche la volontà di chiudere il Bioparco: “perché siamo per la tutela degli animali e contro la vivisezione'”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento