Comunali, Spirito (Pd) ritira la candidatura: "Nel partito aria precongressuale"

Intervista alla consigliere municipale nell'(ex) IX municipio: "Dentro il Pd c'è chi preferisce vincere il congresso piuttosto che le elezioni"

Stefania Spirito candidata nella lista del Pd al consiglio capitolino, ha deciso di ritirarsi dalla corsa verso il Campidoglio. Attiva politicamente da circa 10 anni, consigliere nel IX municipio, in passato responsabile regionale del Dipartimento politiche sociali, lo fa non senza un tono polemico. Romatoday l'ha intervistata per approfondire i motivi della sua decisione.

Perché ha scelto di ritirare la sua candidatura?
Ho fatto questa scelta nonostante credo di avere un alto consenso popolare: dieci anni di attività istituzionale in cui sono stata anche dirigente regionale come responsabile delle politiche sociali del partito. Inoltre alle scorse primarie ho dimostrato come candidata presidente del settimo municipio di aver raccolto un ampio consenso. Ero più di un semplice consigliere di municipio e credo che la mia candidatura meritasse il giusto spazio.

E invece?

Sono stata coinvolta in uno scontro precongressuale che sta attraversando il Partito democratico in questo momento. Il problema è che il congresso sarà ad ottobre e le elezioni tra un mese. Dentro il Pd c'è chi preferisce vincere il congresso piuttosto che le elezioni. Questo mi ha lasciato senza il sostegno logistico ed organizzativo che mi era stato assicurato. Ho sempre pensato che le donne non devono accettare candidature di servizio.

In che senso?

Credo che la mia candidatura poteva essere competitiva proprio per la mia storia e per il ruolo che rappresento. Invece il mio era diventato solo un nome sulla lista. La parità di genere è solo uno dei temi, il punto è prettamente politico. Però credo che se alle donne non vengono dati i mezzi per poter competere e parlare alla città si finisce che le donne in campo portano voti per far eleggere qualche consigliere comunale senza poi essere effettivamente elette. Una certa cultura politica non tramonta facilmente.

A proposito di questione di genere. Molti candidati del Pd, per facilitare l'elezione di una donna al consiglio, corrono in coppia. Le cosiddette biciclette. In una precedente intervista ha affermato di essere stata 'abbandonata' dal suo 'partner politico' Pierpaolo Pedetti. Crede sia stata una questione di correnti?

Nel Pd con la costituzione delle coppie ci si è posti la questione di genere ma il vero tema è uno scontro interno di carattere precongressuale. Uno scontro in cui l'area dalemiana del partito si unisce a quella renziana in vista del prossimo congresso. Questo è un tema serio dentro al Pd, ma non in relazione alle elezioni. Anzi, credo crei un certo imbarazzo al candidato Marino.

E in relazione al suo 'apparentamento' con Pedetti?

Ho appreso la notizia mezzo stampa. Dichiarazioni che non sono state smentite. Qui facciamo politica, non è certamente un fatto personale anche se da quel momento in poi non ho più nemmeno avuto il piacere di parlare al telefono con il candidato in questione. Questo ha influito in termini di risorse logistiche che mi erano state assicurate. La politica non dovrebbero poterla fare solo i ricchi ma anche le persone normali. E senza mezzi mi sono accorta che non c'erano le condizioni per continuare a svolgere la mia campagna elettorale. Del resto bisogna poter parlare a 3 milioni di abitanti.

E ora che pensa di fare?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ho rassicurato tutte le persone che, appresa la notizia, mi hanno contattato, dicendo loro che non mollo la politica. Ho chiesto un incontro a Ignazio Marino, spero di poter continuare a lavorare al suo comitato elettorale. Inoltre appoggio la candidatura di Stefania Stabile come consigliere del settimo municipio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento