Comunali, Marino visita il canile: "Niente più circhi nè botticelle"

Dopo le contestazioni di sabato degli animalisti, il candidato sindaco per il centrosinistra ha visitato l'ex Poverello. Diverse le proposte in campo per i diritti degli animali

Essere bollato come 'nemico' degli animali per le sue posizioni a favore della vivisezione proprio sembra non andargli giù. Dopo la turbolenta mattina di sabato quando un gruppo di animalisti l'ha contestato a Campo de' Fiori, il candidato sindaco per il centrosinistra Ignazio Marino non molla e visita il canile dell'ex Poverello sulla via del Mare accompagnato dal responsabile dell'associazione che gestisce la struttura.

Nessun passo indietro sull'utilità che hanno avuto gli animali per la sperimentazione scientifica, "chiedo al sindaco Alemanno cosa farebbe se avesse un familiare colpito da Leucemia e dovesse usare dei farmaci sperimentati su cavie” aveva azzardato, ma tante promesse e proposte per i diritti degli animali. Così basta agli spettacoli del circo con gli animali e stop anche alle botticelle in centro. Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24. Itituzione di un garante degli animali. Queste sono solo alcune delle proposte esposte durante la visita al canile.

BANDITO IL CIRCO CON ANIMALI - “Se sarò sindaco i circhi che utilizzano animali non saranno più ospitati nella Capitale. Non avranno più la possibilità di occupare suolo del mio Comune'' ha affermato.

PRONTO SOCCORSO VETERINARIO – Ignazio Marino si è anche impegnato a realizzare un pronto soccorso veterinario “a governo pubblico ed in sinergia con Onlus, associazioni, filantropia” ha spiegato. L'obiettivo è quello di pareggiare altre città europee con un “luogo fisico” per curare gli animali.

I CANILI -  Non è mancato l'impegno nei confronti dei canili. “In cinque anni abbiamo assistito alla totale assenza dell'interesse della Giunta Alemanno per i canili: bisogna intervenire in questa situazione di incertezza economica ed amministrativa” ha affermato. “E' essenziale che il Comune si assuma responsabilità sul tema canili. Alemanno negli ultimi anni ha dimostrato latitanza. Il mio impegno invece c'è. Se sarò sindaco questa situazione di incertezza economica e organizzativa terminerà”. Ha affermato: “Le associazioni hanno confermato che dalla giunta Alemanno c'e' stato un taglio di risorse economiche e addirittura delle richieste di sgombero”.

LE BOTTICELLE - Oltre a queste proposte, nel corso delle polemiche che questa mattina avevano accompagnato la pubblicazione da parte del sindaco Alemanno di una sua fotografia con in braccio il suo gatto, Marino aveva anche proposto di eliminare le botticelle, le tradizionali 'carrozze' con i cavalli che in centro portano i turisti in giro per il centro storico. “I cavalli non sono adatti a circolare nel caldo estivo di Roma e spesso scivolano sui sanpietrini".

L'ASSOCIAZIONE - Sulla vicenda si è espressa anche il presidente dell'Associazione volontari canili Porta Portese, Simona Novi: “Dopo aver visto l'agguato a Campo de' Fiori siamo rimasti turbati. Per questo ho invitato qui Marino. Anche per avere un confronto sulla base di sensibilità diverse”. Poi, sul tema, boccia l'amministrazione Alemanno: “Alemanno non ha garantito la manutenzione di questa struttura lasciandola addirittura priva di presidio sanitario. Noi abbiamo curato i cani a nostre spese come anche ristrutturato il canile. Dal novembre 2012 siamo in occupazione”.

A visitare canile insieme al candidato sindaco anche la sua ex sfidante alle primarie Patrizia Prestipino e la deputata del
Pd Monica Cirinnà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento