Mondello vicesindaco di Marino? L'indiscrezione accende le critiche del centrodestra

L'ipotesi è stata avanzata da Il Messaggero. Marino non conferma ma elogia l'ex presidente della Camera di Commercio. Piso (Pdl) attacca la sinistra

Per ora è solo un'ipotesi. Eppure ha già iniziato a fare parlare di sé. Si tratta della notizia pubblicata oggi da Il Messaggero secondo cui Andrea Mondello, ex presidente della Camera di Commercio di Roma, potrebbe diventare vicesindaco a fianco di Ignazio Marino, qualora diventasse sindaco. Nessuna conferma, ma nemmeno nessuna smentita. Cauto ma pronto a scendere in guerra il centrodestra. “Una straordinaria risorsa per questa città” l'ha definito lo stesso Ignazio Marino. “Mi fa piacere apprendere che la Sinistra romana abbia cambiato idea” dichiara il parlamentare del Pdl, Vincenzo Piso, in polemica con quanti critici verso la Roma di Veltroni sono nella coalizione che appoggia il chirurgo.

Del resto la notizia non è di quelle da passare inosservate. Andrea Mondello infatti è stato uno dei protagonisti della Roma Veltroniana. Durante la sua lunga presidenza alla Camera di Commercio dal 1993 al 2010, per poi lasciare il posto a Giancarlo Cremonesi, uomo di fiducia del sindaco Gianni Alemanno, l'ente ha avuto un ruolo determinante nella definizione di quello che ha assunto il nome di 'Modello Roma'. A metà dell'anno scorso Mondello si era impegnato, a fianco di Lorenzo Tagliavanti e dell'ex An Michele Baldi nel Movimento per Roma che alle scorse elezioni regionali con una lista civica ha appoggiato il candidato democratico Nicola Zingaretti.

Ignazio Marino non conferma e tira dritto "concentrandosi sul programma" senza anticipare alcuna scelta elettorale ma elogia lo stesso Mondello. “Una figura inspiegabilmente emarginata col governo di centrodestra” ha commentato il candidato sindaco di Roma per il centrosinistra Ignazio Marino, durante un forum all'Agenzia Ansa. “Mondello ha introdotto uno stile di lavoro che ha modificato l'idea degli interventi a pioggia in interventi mirati, con lui la Camera di Commercio ha dato un contributo alla crescita culturale della città: ne sono un esempio la Nuova Fiera di Roma, l'Auditorium e la Festa del Cinema per citarne alcuni. Ho sempre detto che si dovrebbe lavorare non su base ideologica ma quella delle idealità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indiscrezione ha suscitato le critiche di Vincenzo Piso, parlamentare Pdl, soprattutto nei confronti delle anime più a sinistra della coalizione Roma bene comune, in passato critiche verso il modello della Roma di Veltroni. Oltre a Mondello, infatti, un altro grande protagonista della Roma veltroniana aveva espresso il suo favore per il candidato Marino: Goffredo Bettini. “Mi fa piacere apprendere che la Sinistra romana abbia cambiato idea. Appena qualche anno fa, nel criticare la Roma veltroniana, Massimiliano Smeriglio sosteneva che 'Roma è governata da tre persone: Walter Veltroni, Goffredo Bettini e Andrea Mondello” scrive Piso. “E così la sinistra accetta di buon grado che Zingaretti, alter ego di Veltroni, governi la Regione, che l'eterno Goffredo Bettini scelga il candidato a sindaco, nascondendo questo diktat con primarie pilotate, e che Mondello, a quanto sostengono i ben informati, possa diventare vicesindaco in caso di vittoria del centrosinistra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

Torna su
RomaToday è in caricamento