Primarie, niente consultazione nell'XI: Catarci è il candidato di Roma Bene Comune

Vista "l'esperienza positiva di governo per tutta la coalizione" il minisindaco non sfiderà Valeria Baglio

Cambio di programma per le primarie di Roma Bene Comune nel XI municipio, con il nuovo statuto l'VIII. Andrea Catarci (Sel), presidente uscente al primo mandato, non passerà dalle primarie per la ricandidatura. Niente sfida con Valeria Baglio, attuale presidente del Consiglio Municipale, quindi. Il motivo della decisione: entrambe le candidature "provengono dalla stessa esperienza di governo ritenuta positiva da tutta la coalizione" fanno sapere in una nota della coalizione.

Una scelta presa anche alla luce del fatto che, alle primarie, non si sono presentate candidature esterne provenienti dalla società civile o dalle altre forze politiche della coalizione di centrosinistra. Un fatto letto come una garanzia che l'esperienza del minisindaco è stata ritenuta "positiva" da tutte le forze in campo.

"Catarci è stato un simbolo dell'opposizione al governo di Alemanno e di buon governo cittadino, anche senza risorse" ha commentato Paola Angelucci, Portavoce del Comitato per Andrea Catarci candidato sindaco. La decisione di confermare Catarci come candidato "è importante per mantenere la continuità dell'idea di città portata avanti fino ad adesso".

Nella nota si spiega come la sfidante Valeria Baglio, "a cui va tutta la nostra solidarietà per i vergognosi attacchi subiti e apparsi anche su autorevoli quotidiani" e anche "il nostro ringraziamento per la sensibilità dimostrata", ha preso atto della decisione.

Accetta la decisione "perchè la politica non è una questione personalistica" della coalizione ma ci tiene a chiarire il suo punto di vista, soprattutto in relazione alle polemiche che hanno coinvolto le primarie dell'XI municipio nei giorni scorsi. "Sono stata invitata a candidarmi da molti  cittadini. La proposta è stata accolta dal PD. In meno di una settimana abbiamo raccolto 1.710 firme e mobilitato più di 100 persone" ha spiegato al margine della conferenza stampa di Roma Bene Comune respingendo l'accusa che la sua candidatura fosse "contro qualcuno o qualcosa" mentre invece deve essere considerata come "l'espressione di un nuovo protagonismo civico e politico".

Sulla notizia si è espresso anche il Partito Socialista dell'XI municipio che sosteneva la candidata. "Valeria Baglio si è ritirata, facendo una scelta consapevole e ben definita" scrivono confermando il proprio sostegno ad Andrea Catarci con una lista municipale a suo sostegno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento