Elezioni Camera: tutto sulla sfida nel collegio uninominale 10 Gianicolense

I profili dei principali candidati

Il Collegio uninominale  della Camera "10 Gianicolense" comprende i quartieri Portuense, Suburbio Portuense, Gianicolense, Aurelio, Magliana Vecchia e Tor di Valle. Un territorio eterogeno che lambisce i confini di ben quattro Municipi: il IX con Tor di Valle, il XII con Gianicolense, il XIII con Aurelio e l'XI con i restanti quartieri. Qui la sfida è serrata e  per vincerla partiti e coalizioni hanno deciso di mettere in campo i big.

Elezioni 2018, i collegi elettorali a Roma e nel Lazio e le novità del Rosatellum

I principali candidati di questa tornata elettorale sono Carla Ruocco (M5s), Olimpia Tarzia (centrodestra) Riccardo Magi (centrosinistra) e Stefano Fassina (Liberi e Uguali). Candidati anche Mattia La Mastra (Casapound) e Andrea La Rosa (Il Popolo della Famiglia).

Per il Movimento Cinque Stelle si punta sulla Iena Dino Gianrusso. La sua scelta è frutto di un duplice ripensamento. In primo luogo, va segnalata la rinuncia dell'ammiraglio Rinaldo Vieri, già eletto come consigliere comunale ad Ortona (Chieti) con una lista che appoggiava il PD. In un primo momento il M5s aveva deciso di candidare la senatrice Carla Ruocco. La senatrice però risulta già capolista nel Plurinominale. Al suo posto scende quindi in campo Gianrusso. Il nome della Iena catanese, residente a Roma da 18 anni, era già circolato un mese fa. Sebbene non abbia partecipato alle primarie, ora sarà lui a sfidare i big presentati dalle altre forze politiche. Dovrà farlo, come ha scritto sulla propria pagina facebook "senza alcun tipo di salvagente nè di ripescaggio possibile".

Il centrodestra presenta per questo collegio Olimpia Tarzia. Laureata in Scienze Biologiche alla Sapienza, è stata tra i fondatori del Movimento per la vita, di cui dal 97 al 2006 ha svolto la mansione di Segetaria Generale. E' inoltre membro dell’International Conference “Women, development and peace” promossa dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. Consigliere Regionale del Lazio dal 2000 al 2005,  ha promosso la legge sulla famiglia n. 32/01 che prevede  il quoziente familiare basato sul numero dei componenti il nucleo familiare e sulla presenza di figli disabili e di anziani a carico.  E' stata rieletta al Consiglio regionale sotto la guida di Renata Polverini. Sua la proposta di legge  di “Riforma e riqualificazione dei consultori familiari”. Nel 2013 è stata eletta per la terza volta al consiglio regionale, con il gruppo PDL Forza Italia. Nel corso di quest'ultima legislatura ha promosso leggi (poi approvate) sulla "Prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico (GAP)”, e  sulla "Prevenzione degli infortuni a tutela della salute e della sicurezza domestica".

In forza dell'accordo con la lista + Europa, frutto dell'alleanza tra Radicali Italiani, Forza Europa e Centro Democratico, il centrosinistra candida Riccardo Magi. Dal 2015 riveste i panni di Segretario Nazionale dei Radicali Italiani, incarico che ha ereditato da Rita Bernardini. Eletto consigliere comunale nella lista Marino, Riccardo Magi si è candidato a Roma anche alle ultime amministrative senza però riuscire ad essere eletto. E' stato tra i promotori del registro comunale dei testamenti biologici e per il riconoscimento delle unioni civile. Di recente si è distinto per la campagna referendaria "Roma Sì Muove", di cui è coordinatore. La campagna che pone un quesito sulla privatizzazione di Atac, ha raggiunto il quorum necessario per essere portata alle urne.

Nato a Roma e laureatosi alla Bocconi di Milano, Stefano Fassina è il candidato alla Camera per Liberi ed Uguali. Il recente approdo al partito di Pietro Grasso, arriva dopo una lunga esperienza politica cominciata con la Lega Studenti Universitari FGCI- Sinistra Giovanile. Consulente ministeriale  prima con Bassolino (Ministero del Lavoro) e poi con Visco (Ministero dell'Economia). Nel 2010 è stato nominato responsabile Economia e Lavoro della segreteria nazionale del PD e nel 2013 è stato eletto, per lo stesso partito, alla Camera dei Deputati arrivando a svolgere il ruolo di Viceministro dell'Economia e delle Finanze con il Governo Letta. Uscito dal PD ha fondato il partito Sinistra Italiana con il quale si è anche candidato alle ultime amministrative nella Capitale. Eletto in Assemblea Capitolina, svolge la funzione di Capogruppo di Sinistra per Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

Torna su
RomaToday è in caricamento