Elezioni Senato: tutto sulla sfida nel collegio uninominale 08 Roma ‐ Fiumicino

A sfidarsi Giulia Lupo per il Movimento 5 Stelle, Luisa Regimenti per il Centrodestra, Ugo Marchetti per il Centrosinistra e Augusto Sinagra per Casapound

Quattro candidati in corsa al Senato per il Collegio uninominale 08 Roma ‐ Fiumicino. Un territorio vasto che comprende: Lido di Castel Fusano, Lido di Ostia Levante, Lido di Ostia Ponente, Acilia Nord, Acilia Sud, Aeroporto di Ciampino, Capannelle, Casal Morena, Casal Palocco, Castel di Decima, Castel di Guido, Castel di Leva, Castel Fusano, Castel Porziano, Cecchignola, Fonte Ostiense, Ostia Antica, Ponte Galeria, Tor de' Cenci, Torre Gaia, Torrenova, Torricola e Vallerano. In lizza quattro figure che provengono da realtà diverse, per non dire opposte. Si potrà votare un ex vice comandante generale della Guardia di Finanza, una hostess Alitalia, una dottoressa ed un avvocato. 

Ugo Marchetti per il Centrosinistra

Nato il 25 gennaio 1947 a Roma, Ugo Marchetti è una 'vecchia conoscenza' della politica e della pubblica amministrazione siciliana. Cittadino onorario di Palermo, è stato assessore, vicesindaco e uomo chiave della giunta di Leoluca Orlando per appena 3 mesi, prima di sbattere la porta in polemica col sindaco di Palermo, definito un primo cittadino "del secolo scorso".

Più recentemente, il nome di Marchetti è tornato d'attualità in occasione della campagna elettorale per il Comune di Roma. Il candidato sindaco Alfio Marchini l'aveva infatti designato come proprio assessore alle partecipate in caso di vittoria al Campidoglio. Mesi fa il presidente della Lazio Claudio Lotito, da sempre figura 'ingombrante' e di valore, lo ha proposto per la presidenza della Figc.

Ugo Marchetti-2


Luisa Regimenti per il Centrodestra

Il Centrodestra presenterà Luisa Regimenti specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni, è in quota Lega e conterà di avere il supporto di Forza Italia e di Fratelli d'Italia che, ad Ostia, ha forte la presenza di Monica Picca: "FdI ha messo in campo le migliori leve". Regimenti ha anche fondato 'Medicina Legale Contemporanea – Società Italiana Medico Giuridica', una libera associazione di tipo culturale e scientifico con lo scopo di promuovere, sviluppare e perseguire finalità culturali della categoria e la difesa dei valori della professionalità specialistica medico-legale.

Il suo impegno politico nasce da lontano. Prima con La Destra di Francesco Storace, poi nel 2009, aderisce al Pdl attraverso i Cristiano popolari di Mario Baccini, che a Fiumicino ha il suo feudo. Donne, minori, malati, emarginazione e povertà sono le realtà alle quali ho dedicato la mia esperienza", dice. Quindi il passaggio in quota Salvini dove proverà il passaggio al Senato. 

Luisa Regimenti-2

Giulia Lupo per il Movimento 5 Stelle

Nome a sorpresa quello di Giulia Lupo, una nuova "passionaria". Hostess di Alitalia, infatti, è passata alla ribalta per la sua apparizione al Carta Bianca dove ha dato del filo da torcere al Senatore del Partito Democratico Stefano Esposito. In quell'occasione Lupo, fu invitata da Bianca Berlinguer per parlare del futuro di Alitalia dopo la bocciatura dell'accordo da parte dei dipendenti della compagnia, nella puntata del 27 aprile 2017. 

Poi l'avvicinamento al Movimento 5 Stelle. Nata a Milano sul suo profilo Linkedin si descrive come una persona con "innate competenze organizzative e direttive, assolutamente concreta e attenta alla meritocrazia. Portata a valutare prima di ogni altra cosa, fermamente convinta che con il sorriso e l'ironia anche il lavoro possa diventare svago". Per lei "non è fondamentale la quantità di ore dedicate al lavoro ma la qualità e concentrazione". 

Giulia Lupo-2

Augusto Sinagra per Casapound

Il movimento di estrema destra, invece, ha scelto l'avvocato e professore di Diritto dell'Unione Europea presso La Sapienza di Roma Augusto Sinagra. Residente a Roma, nato a Catania il 18 agosto 1941, ha un curriculum di tutto rispetto con la specializzazione in ricorsi presso la Corte europea dei diritti dell'Uomo (Strasburgo, Francia) e presso la Corte di giustizia (Lussemburgo).

Nome noto nel mondo accademico, sebbene si definisca da sempre un "uomo non allineato", nel 2017 balzò alla cronaca per una lettera a Laura Boldrini. La  la presidente della Camera, che in riferimento ad una commemorazione organizzata dai militanti di Lealtà-Azione e Casa Pound a Milano parlò di "affronto alla democrazia nata dalla Resistenza", Sinagra rispose: "Lei è un corpo estraneo alla democrazia. Lei è espressione di un partito politico minimale non solo sul piano numerico ma soprattutto sul piano propositivo. Lei è stata eletta Presidente della Camera (dico 'Presidente' e non 'Presidenta' per non storpiare la lingua italiana) all'esito di intese partitiche alle quali i cittadini e la democrazia sono rimasti estranei. Lei non sa nulla di fascismo e il suo antifascismo è solo strumentale alla pur comprensibile sua esigenza di dare una giustificazione alla sua stessa esistenza".

Augusto Sinagra-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento