Acea a Cinque Stelle, ecco i nomi del Campidoglio: Donnarumma e Lanzalone ai vertici

Il consiglio d'amministrazione sarà votato durante l'assemblea dei soci di Acea del 27 aprile oppure in seconda convocazione il 4 maggio

Svolta a Cinque Stelle in Acea. Ieri sono stati infatti resi noti i membri del Cda in quota Campidoglio. Confermate le attese. Nel ruolo di amministratore delegato viene indicato Stefano Donnarumma già in Acea che prenderà il posto di Alberto Irace. In sostituzione di Catia Tomasetti, come presidente, arriva l'avvocato Luca Lanzalone, già noto per le trattative sullo stadio della Roma. A completare la rosa del Campidoglio nel Cda sono Gabriella Chiellino, Liliana Godino e Michaela Castelli. 

Il consiglio d'amministrazione, che dovrebbe essere a nove componenti, sarà votato durante l'assemblea dei soci di Acea del 27 aprile oppure in seconda convocazione il 4 maggio. Nella scelta dei vertici e dei consiglieri sono state accontentate tutte le anime grilline. Donnarumma sarebbe infatti un nome gradito alla corrente lombardiana. Di emanazione "raggiana" è Lanzalone, premiato per il suo lavoro di ricucitura sullo stadio della Roma. Gabriella Chiellino è un nome che incontra l'ok dell'assessore Massimo Colomban, mentre Liliana Godino ha un passato di lavoro a Genova. 

CHI E' STEFANO DONNARUMMA 

Cinquanta anni, milanese, padre di tre figli, è laureato in Ingegneria Meccanica. Ha lavorato per circa 13 anni nel settore della produzione prima della componentistica autoveicoli e ferroviaria, poi di veicoli ferroviari, sempre per aziende di profilo internazionale o multinazionale, tra cui Bombardier e Alstom.

Nel 2007 cambia settore, legandosi in qualche modo alla Capitale, dapprima nel Gruppo Acea dove gestisce la rete elettrica e di Pubblica Illuminazione di Roma, poi nel Gruppo Aeroporti di Roma dove dirige le operazioni degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. Quindi il passaggio nel Gruppo A2A  dove si occupa del comparto delle reti del Gruppo in Lombardia: elettricità, gas, ciclo idrico integrato, teleriscaldamento, illuminazione pubblica ed efficienza energetica.

CHI E' LUCA LANZALONE 

Quarantotto anni, genovese, laureato in Giurisprudenza, l'avvocato vicino all'universo pentastellato ha legato il suo nome alla trattativa per lo stadio della Roma. Definito ora lobbista, ora uomo di Grillo mandato come tutor della Raggi, Lanzalone è stato al centro delle polemiche per il suo ruolo ignoto almeno ufficialmente. Oggi, nominato in Acea, viene "premiato" per il suo impegno. Sul suo curriculum si legge. "Abilitato all’esercizio della professione forense in data 30 Novembre 1995, è iscritto nell’Albo degli Avvocati del Foro di Genova nonché nell’Albo dei patrocinanti in Cassazione ed innanzi alle Corti Superiori dal 22 Giugno 2012. Luca Lanzalone è uno dei soci fondatori dello studio, svolge prevalentemente attività di consulenza e assistenza legale per società ed enti pubblici in materia societaria, di organizzazione dei servizi pubblici locali, di privatizzazione e di operazioni straordinarie di fusione, scissione, acquisizione, nonché nei rapporti con le Autorità di regolazione e controllo del mercato dell’energia, bancario e finanziario".

Ha insegnato Diritto Fallimentare e Diritto Commerciale Europeo presso l’Università degli Studi di Genova ed è autore di varie pubblicazioni in materia. Infine si legge ancora: "E’ stato ed è membro dell’organo di amministrazione di varie società operanti nei settori dell’energia, dell’intermediazione finanziaria, delle infrastrutture portuali e della meccanica".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento