Riano e Corcolle, Pedica (Idv): "Il sopralluogo della commissione parlamentare dà ragione ai cittadini"

Il senatore Idv, Stefano Pedica, commenta il sopralluogo effettuato dalla commissione parlamentare Ecomafie sulle discariche di Riano e Corcolle

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Il sopralluogo compiuto oggi dalla commissione parlamentare Ecomafie, dà ragione a quanto sostenuto da tempo dai cittadini di Riano e Corcolle sulle numerose criticità relative ai siti individuati dalla Regione per le due discariche provvisorie”. E' quanto afferma in una nota il senatore di Italia dei Valori Stefano Pedica.

“La breve distanza dalle abitazioni e l'attività ancora in essere delle cave di Quadro Alto, erroneamente definite ‘dismesse o esauste’ nel rapporto della Regione, denunciano la superficialità con cui la giunta Polverini ha affrontato il tema dei rifiuti - continua Pedica -. Oltre a non aver previsto un piano per il sostanziale incremento della raccolta differenziata porta a porta e a non aver avviato altri progetti a lungo termine atti a risolvere in modo sostanziale e moderno il problema dei rifiuti, la giunta Polverini ha presentato uno studio regionale sui siti di Quadro Alto e Corcolle, pieno di dati che non avevano alcun riscontro con la realtà".

"Non tenendo conto dei piani paesaggistici, del pericolo di inquinamento delle falde acquifere, della conservazione di luoghi di rilevanza storica e archeologica e soprattutto della salute pubblica, la giunta Polverini ha dimostrato di non avere affatto ‘a cuore’ i cittadini come invece pubblicizza con i cartelloni in ogni angolo della città”.  

Torna su
RomaToday è in caricamento