La discarica spacca il M5s: il Municipio XII volta le spalle al Comune, la maggioranza scricchiola

Il consigliere Massimiliano Quaresima lascia i Cinque Stelle di via Fabiola: "Su ambiente abbiamo fallito", l'assesora ai Rifiuti annuncia: "Manifesteremo con cittadini"

foto Facebook: Silvia Crescimanno Presidente Municipio 12 - ex 16 Roma

La discarica a Monte Carnevale fa tremare la Valle Galeria e con essa anche il M5s del Municipio XII. 

Municipio XII: il consigliere Quaresima lascia M5s

Un altro consigliere lascia la maggioranza della presidente Silvia Crescimanno che così resta con i numeri contati. Dopo Francesca Benevento e Francesca Grosseto, con quest’ultima rientrata nei ranghi dopo le esperienze in FdI e Lega, abbandona gli scranni grillini anche Massimiliano Quaresima che come Benevento aderisce al gruppo Misto

"Dopo due anni di sofferenze questa mattina ho protocollato formalmente il passaggio al Gruppo Misto, per poter aderire al nuovo progetto politico di VOX ITALIA. Il M5S per me è diventato qualcosa nel quale non mi riconosco più, tutte le battaglie identitarie sono diventate solo un mero ricordo del passato. Continuerò a rappresentare i cittadini tutti, nel rispetto delle linee programmatiche che ho votato" - il post su Facebook. 

La discarica spacca il M5s: "Stella ambiente è stata fallimento"

Ben più al veleno invece l'intervento nella commissione Ambiente dedicata alla discarica che la Giunta capitolina ha deciso di realizzare nella cava in località Monte Carnevale. 

"La stella dell’ambiente è stata un fallimento, non solo a Roma ma in tutto il paese. La Raggi ci ha chiesto elementi ostativi per fare si che questa cava non venisse riempita di rifiuti ma questi elementi li ha già perchè, come opposizione, nel 2015 ci ha fatto una battaglia con Diaco e la Crescimanno. Le politiche ambientale di questo territorio e di Roma Capitale sono fallite” - ha attaccato Quaresima in apertura.

"Questa non è una discarica di servizio ma un’estensione di Malagrotta. Tornare alle discariche - ha detto l'ex grillino - è come tornare al passato, non è questa la politica che doveva fare il M5S". 

Municipio XII la maggioranza Crescimanno in bilico

Il MoVimento 5 Stelle di Monteverde perde così un altro pezzo. La minisindaca Crescimanno resta alle prese con numeri risicati e una questione, quella della discarica sul territorio, più che scottante. 

A Monteverde in corso una frenetica raccolta di documenti e ricerche affinchè il Campidoglio ritiri la delibera. Un dossier che nei prossimi giorni sarà recapitato alla Sindaca Virginia Raggi che aveva chiesto proprio al Municipio XII di presentare eventuali elementi ostativi alla costruzione del sito, in funzione dei quali valutare un passo indietro sulla scelta. I comitati lo hanno pronto da mesi.

C'è il 'No' del ministero della Difesa nel 2012, quando l'area venne presa in considerazione per il post Malagrotta, per possibili interferenze con la stazione radioricevente di Ponte Galeria e ci sono i vincoli urbanistici con le abitazioni troppo vicine alla cava indicata. 

"Non concordiamo con una scelta presa all’ultimo momento, ci siamo ritrovati una tegola che non vogliamo avere" - ha detto l'assessora ai Rifiuti del XII Municipio, Novella Terribili

Sulla discarica lo strappo tra Monteverde e Comune

Lo strappo tra Monteverde e Comune è profondo. "L’11 gennaio saremo con i cittadini alla manifestazione che hanno indetto. Non siamo noi a non essere in linea col Comune, è il Comune che non è in linea con le linee programmatiche che abbiamo sostenuto, come la riqualificazione della Valle Galeria. Abbiamo lavorato senza sosta in questi giorni e stiamo continuando a farlo, stiamo facendo tutto ciò che è possibile per arrivare al nostro obiettivo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento