Raggi punta sulle periferie: ok alla delibera per il bando del Governo

La Giunta ha approvato il provvedimento che permette alla Capitale di accedere al 'Bando Periferie 2016' del Governo che stanzia 18 milioni di euro. Slitta quello sulla governance delle aziende e sul taglio degli stipendi degli staff

Superando le polemiche su nomine e compensi, Raggi ha portato ieri in Giunta la delibera che mette in campo la Capitale per la partecipazione al 'Bando Periferie 2016'. 50 milioni di euro il valore complessivo dei progetti contenuti a fronte dei 18 milioni previsti dal bando. Una "ampia rosa di proposte", dalla riqualificazione di Corviale e San Basilio fino all'Ecomuseo Casilino, che il Governo vaglierà per "scegliere quali privilegiare" ha spiegato Raggi.

L'ordine del giorno annuncianto inizialmente per la giunta di mercoledì, fatta slittare all'ultimo ufficialmente proprio per approntare la delibera sulle periferie, è stato cambiato in corsa: rimandato il provvedimento sulla nuova governance delle partecipate elaborato dall'assessore Minenna bisognerà aspettare anche per le ultime nomine negli staff degli assessorati ma soprattutto per la delibera con i tagli agli stipendi che hanno suscitato non poco malumore tra le fila pentastellate. "Mal di pancia nel M5s? Io non l'ho sentito. Queste ricostruzioni non le abbiamo sentite e nemmeno i cittadini. Noi preferiamo lavorare per la città". Raggi minimizza e incassa un risultato che piacerà a molti, sia tra gli attivisti sia tra i cittadini: un bando per le periferie. 

"Abbiamo approvato le delibere sulla riqualificazione delle periferie, sono bandi che ci consentiranno di accedere a fondi per ricucire il tessuto urbano periferico, riqualificare le aree verdi" il commento della sindaca a margine della Giunta che si è aperta con un minuto di silenzio. "Abbiamo presentato due progetti su due forti importanti: il Forte Trionfale e il Forte Boccea. L'idea è quella di rifunzionalizzarli insieme ai cittadini, e soprattutto prevedere delle aree di partecipazione per la progettazione, per il coworking, c'è un progetto importante sulla riqualificazione di Corviale, di San Basilio, progetti sul verde. Quattro milioni sullo sviluppo delle Pmi nelle periferie. Insomma: abbiamo cercato di includere moltissimi progetti" ha continuato. Ora la palla passa al Governo, ha spiegato: "Speriamo voglia approvarli e voglia finalmente consentire a Roma di ripartire con un nuovo concetto di urbanistica che sia consumo di suolo zero, e che rispetti una nuova visione della città. 

I PROGETTI 

4.342.000,00 per le nuove piccole e medie imprese in periferia.

2.550.000,00 in favore di un'ampia riqualificazione di Corviale, che include il completamento della scuola in via Marino Mazzacurati.

787.500,00 per la riqualificazione di San Basilio e San Cleto.

3.894.100,00 per una serie di interventi straordinari di recupero degli spazi pubblici di quartiere (piazze, parchi, giardini), nei Municipi IV, V, VI, VII, XIII, XIV, XV.

1.955.000,00 per la sicurezza delle strade e per la promozione della mobilità sostenibile.

3.000.000,00 per la rigenerazione del Forte Trionfale

2.000.000,00 per la rigenerazione del Forte Boccea

7.688.400,00 per la rigenerazione urbana del quartiere Massimina

Piano di riqualificazione del litorale romano, in particolare con la ristrutturazione di un edificio pubblico che verrà dato in dotazione della Polizia Locale. Previsti 13.096.000,00 di spesa. L'operazione produrrà un risparmio  di 1,2 milioni di euro l'anno.

Polo produttivo delle arti e dei mestieri  del Teatro dell'Opera, 9.500.000,00

Ecomuseo Casilino AD DUAS LAUROS Progetto di riqualificazione e sicurezza urbana, 7.430.000,00

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento