Decentramento: per gestire le aree verdi i Municipi chiedono più risorse

La gestione delle aree verdi inferiori ai 5mila metri quadrati passerà ai Municipi. Gli Assessori all'Ambiente sono però impegnati in una difficile trattativa. Marcozzi (Mun XI): "Va bene il decentramento, ma servono personale e risorse economiche"

La decisione di affidare le aree verdi sotto i cinquemila metri quadrati ai Municipi, non è stata accolta con particolare entusiasmo. Tra i primi a commentare il provvedimento della Giunta Marino, era  stato il Presidente del Municipio VIII Andrea Catarci (SEL). Già a novembre era risultato chiaro che "senza stanziamenti e personale dedicato – sottolineava il Minisindaco - anziché razionalizzare si rende ancor più irrazionale la macchina amministrativa".

LE CIFRE IN BALLO - Il tema è oggetto di una sorta di trattativa venutasi a creare tra gli Enti di Prossimità ed il Campidoglio. "Il Dipartimento controllo di gestione ha recentemente fatto una simuliazione delle risorse da destinare ai Municipi – spiega a Romatoday Manuele Marcozzi (PD), Assessore all'Ambiente dell'XI – si è pensato di assegnare 0,60 centesimi per metro quadro.  Con il nostro Ufficio Tecnico abbiamo fatto le dovute verifiche, cosa che mi ha portato ad una conclusione: la cifra sembra insufficiente a garantire la manutenzione di queste aree verdi".

LE RICHIESTE DEI MUNICIPI - Gli Assessori municipali, in una lettera a firma congiunta, hanno chiesto di  "conoscere  il rapporto delle risorse economiche trasferite ai Municipi e i fondi attribuiti al Dipartimento Tutela Ambiente per la medesima voce in bilancio". L'informazione serve a comprendere se "la simulazione sia idonea a soddisfare gli interventi necessari nel corso dell'anno 2016, in ragione delle previste attribuzioni territoriali".  Alla richiesta è seguito un incontro che non ha però contribuito a sciogliere il nodo principale, di carattere economico. "Noi siamo assolutamente a favore del decentramento – premette l'Assessore Marcozzi – però secondo i creteri che, come Assessori,  abbiamo posto in ogni occasione. Serve cioè un'adeguata contropartita economica ed un contestuale decentramento del personale". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento