Il Comune vuole abbattere "tutti i pini": Corso Trieste rischia di perdere la sua storica alberata

Dal monitoraggio del Dipartimento Tutela del Verde alberi malati o instabili alla radice, al via gli abbattimenti. Quartiere in rivolta: “Salviamo 157 pini e una delle strade più belle di Roma”

Un anno fa il rovinoso crollo di un pino davanti al liceo Giulio Cesare con il quartiere Trieste a vivere un sabato mattina ad alta tensione seppur fortunatamente senza feriti, la settimana scorsa l’ennesimo schianto: un albero spezzato e crollato a terra all’altezza di via Corsica. Colpita un’auto in transito, automobilista rimasta leggermente contusa

Gli alberi di Corso Trieste fanno paura

E’ dall’ultima nevicata a Roma che gli alberi di Corso Trieste fanno paura, così come quelli delle altre alberate del territorio: oltre cinquecento gli schianti registrati dal Municipio II. Così sul Verde del Salario è allarme. Un territorio che però potrebbe perdere uno dei suoi panorami più caratteristici: quello dell’alberata di Corso Trieste. Si perché dopo l’ennesimo albero caduto sembra proprio che il Comune abbia in mente di abbattere tutti e 157 i pini del vialone che congiunge piazza Annibaliano a via Nomentana. 

A Corso Trieste il crollo dopo gli allarmi inascoltati: ora gli alberi fanno paura

Corso Trieste, pini “tutti a rischio”

“Abbiamo saputo di questo progetto dopo un vertice chiesto l’indomani del ventesimo schianto di alberi a Corso Trieste. L’agronomo responsabile del Dipartimento ci ha comunicato che da una loro ricognizione tutti i pini risultano a rischio: alcuni per instabilità dovuta ad invecchiamento e fine vita, altri per un fungo che attacca l’apparato radicale. Altri sembrerebbero invece potenzialmente a rischio per i continui lavori di manutenzione stradale che li avrebbero indeboliti alla radice” – ha spiegato a RomaToday l’assessore all’Ambiente del II Municipio, Rino Fabiano

Da qui la richiesta di via Dire Daua di avere una relazione completa sul monitoraggio effettuato, sullo stato dell’arte e soprattutto sulle previsioni future del Comune su Corso Trieste. Ossia quanti pini sono veramente da abbattere. 

“Noi abbiamo intenzione di recuperare l’alberata ove possibile, dove no di sostituirla con altri alberi. Non vogliamo un intervento di emergenza che desertifichi l’area”. 

Corso Trieste: il Comune vuole abbattere 157 pini

E’ chiaro l’indirizzo del Secondo. “Siamo ben consapevoli della necessità di intervenire sugli alberi malati e pericolanti, visto che il Comune non fa alcuna manutenzione di queste aree verdi da almeno dieci anni . Crediamo tuttavia che sia doveroso sostituirli con la stessa essenza e mantenere tutti quelli sani e salvabili, per conservare l’identità di corso Trieste” – il pensiero di Andrea Rollin, presidente della commissione Ambiente. 

Corso Trieste dunque da ridisegnare, sia per quanto riguarda gli alberi che i giardini centrali “ma al momento – aggiunge Fabiano - è solo un concorso di idee”. Il futuro dunque non è così chiaro. 

I residenti del quartiere Trieste in rivolta: “Salviamo i pini”

Nemmeno roseo secondo i residenti che, appresa la notizia, si sono organizzati in un comitato per scongiurare l’abbattimento dei 157 pini. Già lanciata la petizione a difesa della storica alberata. Fogli firme nei bar e nei negozi della zona. “Salviamo i pini di Corso Trieste” – dicono i residenti. Con loro anche l’ associazione culturale Amici dei Pini di Roma che chiede di non “stravolgere completamente l’aspetto e l’ambiente di una delle strade più belle e suggestive di Roma, eliminando un’alberata storica che presenta tutte le caratteristiche richieste dalla legge per essere dichiarata monumentale”.  Uno spettacolare doppio filare di pinus pinea di cui “nessun’altra specie vegetale potrebbe mai eguagliare il beneficio di salubrità, mitigazione del microclima e qualità estetica”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento