Via Principe Eugenio, preferenziale invasa dalle auto: si punta ai cordoli

Il progetto preliminare di Agenzia per la Mobilità prevede l'installazione di barriere in travertino per impedire doppie file e sorpassi selvaggi. Commercianti: "Prima ascoltateci"

Via Principe Eugenio

Stop alle auto che invadono la preferenziale con cordoli in travertino, modello Labicana, anche per via Principe Eugenio. Nell'asse che collega il cuore dell'Esquilino a Porta Maggiore si punta a salvare la corsia centrale riservata ai mezzi del trasporto pubblico. Presentato questa mattina in commissione Trasporti, all'interno di un piano generale ancora allo studio che punta a fluidificare l'intera rete Tpl, il progetto prevede l'installazione di barriere per delimitare il tracciato dei binari, esclusivamente nel tratto compreso tra piazza Vittorio Emanuele e viale Manzoni, così da impedire il continuo passaggio dei mezzi privati che rallentano le corse e la sosta selvaggia in doppia fila. Costo stimato: 180mila euro. 

"Abbiamo richiesto di studiare soluzioni rapide per questo tratto - ha spiegato il presidente della commissione, Enrico Stefàno - cercheremo di capire se quella proposta da Agenzia per la Mobilità sia effettivamente la migliore". Perché non tutti sembrano concordare. "In via Labicana i cordoli hanno creato danni irreparabili ai commercianti - ricorda la consigliera dem Michela Di Biase - dobbiamo ascoltare tutte le parti in causa". Anche i negozianti. Per loro è intervenuto nella discussione il titolare dalla storica gelateria Fassi, con sede in via Principe Eugenio: "Ve li ricordate i cordoli messi nel lontano 1996 (poi abbattuti, ndr) che portarono alla chiusura di centinaia di attività? Negli ultimi tempi il rione Esquilino che conosco dalla nascita come le mie tasche si sta riqualificando. Non rovinate tutto". E poi "il carico e scarico merci?".

Esprime perplessità anche il consigliere della lista Marchini, Alessandro Onorato, che suggerisce la videosorveglianza: "Perché non prendere in considerazione le telecamere? Barriere che delimitano la carreggiata rischiano di creare intoppi per eventuali emergenze, penso ai mezzi di soccorso". Ma l'occhio elettronico, fa notare la consigliera Alisia Mariani (M5S), "serve a sanzionare l'auto in doppia fila, ma non evita a monte che si crei l'ingorgo". 

E poi ci sono i taxi, esclusi dalla preferenziale di via Principe Eugenio. "Occorre ripristinare omogeneità tra la segnaletica verticale (solo per gli autobus) e quella orizzontale (per autobus e taxi) in entrambi sensi di marcia" si legge in un lungo elenco di richieste e criticità consegnato in Commissione e firmata dall'associazione Romana Tassisti. Per le auto bianche infatti il tracciato è interrotto: "In piazza vittorio la segnaletica ci costringe al percorso con il traffico ordinario, siamo obbligati a fare l'intero giro della piazza con inutili costi aggiuntivi per l'utenza. Un regime incomprensibile".


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • faccio tutte le mattine la strada in questione IN MOTO e dico evviva i cordoli!! Mi sono rotto le scatole di fare zig zig per colpa delle auto in doppia fila rischiando di essere travolto da un tram o da un'auto che viene da dietro! I commercianti che basano i loro incassi sulla doppia fila (dove nel mondo??solo qua!) possono anche chiudere adesso per me...

  • Hanno la memoria corta? C erano e son stati tolti 20 anni fa, sono pericolosissimi per chi va su due ruote. Ma ad usare vigili urbani,telecamere di controllo e simili non si pensa proprio? Si tirano fuori solo delle vecchie soluzioni arcaiche e sbagliate....se queste sono le "idee nuove " per la città ...stiamo andando proprio bene....

    • Senti Reginella, se il tuo triciclino bruum bruum si graffia oppure sei tu a farti ti la bua, non potrebbe importarmene di meno, magari la prossima volta sforzati a prendere il 14 (mezzi pubblici? Oddio no che schifo solo morti di fame!!!) così almeno con una preferenziale in più attenderai di meno!

  • Una città "del mondo occidentale" (o almeno così crede di essere) che deve chiedere al Gelataio Vossignoria se bisogna far passare il tram davanti al suo negozio? Una città di quasi 3 milioni di persone che deve chiedere ad un mafioso se può mettere la preferenziale del tram? Che buffoni....

  • qualche controllo in più da parte dei Vigili Urbani???

  • Commercianti che difendono la sosta selvaggia pensando che la strada sia loro... ricorda molto la storia di via Albalonga...

Notizie di oggi

  • Politica

    Centri anziani al collasso: "Noi abbandonati dal Comune, senza regolamento e fondi inesistenti"

  • Cronaca

    Narcotrafficanti a Montespaccato, 18 arresti. Avevano legami con Ndrangheta e Sacra Corona Unita

  • Cronaca

    Padre ucciso dalla figlia a Monterotondo: Deborah torna libera. Per la Procura è legittima difesa

  • Politica

    Busta con un proiettile a Salvini: plico sequestrato al centro postale di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento