Violenza Infinita: convegno di Donne per la Sicurezza e Icaa

L'ingresso al Convegno è libero gratuito e non c’è obbligo di pre-iscrizione lunedi 22 luglio 2013 alle ore 14.30

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

L'Associazione Donne per la Sicurezza onlus organizza in collaborazione con ICAA (International Crime Analysis Association) il Convegno Nazionale "VIOLENZAinFINITA" dallo stalking al femminicidio. decodifica del problema sociale, ipotesi ed intervento.

L'ingresso al Convegno è libero gratuito e non c'è obbligo di pre-iscrizione lunedi 22 luglio 2013 alle ore 14.30, presso ABITART CONFERENCE CENTER in via Pellegrino Matteucci 12 - Roma (adiacenze metro B Piramide e stazione FS Ostiense). E' prevista la consegna di un attestato di partecipazione.

Il convegno vedrà raccolti alcuni esperti appartenenti al mondo scientifico, istituzionale e della comunicazione, con l'obiettivo di definire un approccio efficace per contrastare il fenomeno stalking e offrire alle vittime un reale supporto. Saranno analizzati con attenzione i "labirinti del male" che conducono dalla persecuzione al femminicidio.

lI Consiglio Regionale del Lazio ha patrocinato il convegno ed in rappresentanza siamo liete di comunicare la gradita presenza del Cons.re On.le Oscar Tortosa.

La Presidente dell'Associazione Donne per la Sicurezza onlus Barbara Cerusico presenterà gli obbiettivi associativi, modererà il convegno la D.ssa Anna de Sanctis Segretario Nazionale Donne per la Sicurezza e tra i relatori presenti segnaliamo alcuni tra i massimi esperti italiani in tema di violenza e crimini ai danni delle donne tra cui i noti criminologi Francesco Bruno, Marco Strano, oltre ad altri importanti relatori quali Evaldo Cavallaro esperto di Ipnosi Regressiva & Love Coach, la D.ssa Mariangela Benzi Amm.re Unico Ellisse e la D.ssa Oriana Ippoliti Tecnologo Sociologo CNR. Sito Convegno http://www.violenzainfinita.altervista.org

Torna su
RomaToday è in caricamento