Conte bis, Bordoni (Forza Italia): "Per Roma da Forza Italia già proposta legge costituzionale"

"Inutile rimettersi nelle mani dei 5 stelle che hanno devastando tutto il territorio romano con un immobilismo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La ‘questione’ Roma torna nell’agenda di governo dopo essere stata messa da parte nel precedente Esecutivo sempre guidato da Conte ma che si ricorda della Capitale solo adesso. Si deve ripartire dalle proposte avanzate da tempo da Forza Italia. Abbiamo già presentato con il presidente Tajani una proposta di legge Costituzionale per dare autonomia e sovranità alla Capitale d’Italia con una serie di emendamenti per sanare il debito pubblico della Città. Inutile rimettersi nelle mani dei 5 stelle che hanno devastando tutto il territorio romano con un immobilismo e un dilettantismo imbarazzanti. Siamo di fronte a un fallimento diffuso e a farne le spese sono i cittadini romani che hanno avuto la disgrazia di essere amministrati da un gruppo di dilettanti allo sbaraglio”. Così Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia e capogruppo in Assemblea Capitolina

Torna su
RomaToday è in caricamento