Conad acquisisce Auchan, il futuro dei lavoratori fa paura: "A Roma e nel Lazio a rischio 2mila posti di lavoro"

Il tavolo dei sindacati con aziende e governo al MISE: "Ancora troppe le incognite, vogliamo piano industriale di rilancio serio e concreto"

"I lavoratori prima delle cose" - è questo lo slogan scelto per il presidio dei dipendenti del gruppo Auchan da questa mattina in mobilitazione sotto al Ministero dello Sviluppo Economico.

Conad si prende Auchan e Simply Sma

Con una maxi operazione dal valore di circa un miliardo di euro Conad ha infatti acquisito il gruppo Auchan Retail Italia: passano sotto Conad dunque le insegne Auchan, Sma e Simply. 

Una realtà importante nella grande distribuzione organizzata con oltre 1600 punti vendita in tutta Italia tra supermercati, ipermercati e negozi di prossimità. A Roma e nel Lazio 42 i punti vendita Sma-Simply, 4 gli ipermercati Auchan. 

Il presidio dei lavoratori Auchan e Sma al Mise

"Attualmente Conad ha una quota di mercato nel settore dei supermercati in Italia di circa il 13% e Auchan del 6%. Con l’accordo supererebbe Coop, diventando leader nel settore della grande distribuzione. Questa operazione avrà sull’intero territorio nazionale un forte impatto sia per quanto riguarda gli equilibri di mercato, sul quale si aspetta il parere dell’Antitrust, sia per quanto riguarda la tutela dei posti di lavoro" - fanno presente le sigle sindacali Filcams, Fisascat e Uiltucs oggi al tavolo delle trattative al Mise con i rappresentanti di Auchan e Sma, oltre ai vertici Conad.

L'incontro dei sindacati con le aziende

Un incontro che ha dato ben poche certezze a sindacalisti e lavoratori che chiedono garanzie sul proprio futuro. "Vogliamo garanzie occupazionale con il mantenimento del perimetro aziendale per i  lavoratori Auchan e Sma" - ha rivendicato Giulia Falcucci, della Fisascat Cisl Roma. Un piano industriale serio e concreto quel che reclamano i sindacati "per impedire che le già difficili condizioni lavorative possano peggiorare e per evitare che i costi di tale operazione possano ricadere sui lavoratori". 

Conad acquisisce Auchan e Sma: "2mila posti di lavoro a rischio"

Secondo le sigle sindacali circa 18mila i posti di lavoro a rischio in tutta Italia, oltre duemila tra Roma e il Lazio. 

"L'acquisizione di Conad da parte del gruppo Auchan modifica tutto l'assetto non solo commerciale ma anche lavorativo con inevitabili ripercussioni sui lavoratori e le loro famiglie. Ad oggi - ha spiegato ai taccuini di RomaToday Alessandro Contucci, segretario regionale della Uiltucs Roma e Lazio -

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Punti d domanda che pesano sui lavoratori, ma anche su fornitori e indotto. "Tuttavia - ha fatto sapere Contucci - il Ministero ha forzato la mano, chiedendo più informazioni". Il tavolo al Mise sulla maxi operazione Conad-Auchan è stato riconvocato per il 20 giugno: per i lavoratori ancora un mese di attesa per conoscere e progettare il proprio futuro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento