Cittadinanzattiva Lazio contro piano-casa e maxiemendamento

"Chi voterà questo piano, magari ricorrendo al maxiemendamento, sappia che Cittadinanzattiva Lazio ricorrerà"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Cittadinanzattiva Lazio ha sempre avversato il Piano-Casa per i gravi contenuti che lo caratterizzano, anche in termini etici e non solo ambientali, urbanistici, di rapporti con le altre amministrazioni locali, etc. Questo quando era stato originariamente avviato dalla giunta Polverini e oggi che la giunta e la maggioranza Zingaretti porta avanti esattamente lo stesso piano, se possibile - c'è il rischio - perfino peggiorato.

Ieri abbiamo assistito attoniti ad una surreale discussione in aula su ciò che pensa Cittadinanzattiva Lazio e chi la rappresenta. Noi siamo Cittadinanzattiva Lazio - nessuno ci rappresenta all'interno del consiglio nè direttamente (come improvvidamente dichiarato dal capogruppo di LpL Riccardo Valentini) nè indirettamente - e siamo fermamente contrari sia a questo piano che alla concreta ipotesi che la maggioranza, senza alcuna ragione dal momento che le opposizioni hanno ritirato gli emendamenti proprio per favorire una discussione in aula consiliare, presenti un maxiemendamento che introduca cose che è meglio non discutere in aula davanti a tutti.

Chi voterà questo piano, magari ricorrendo al maxiemendamento, sappia che Cittadinanzattiva Lazio ricorrerà, insieme ad altri, in tutte le sedi per contrastare la sua applicazione.

Torna su
RomaToday è in caricamento