Dal Cinema America un messaggio a Raggi: "Voltiamo pagina, ricominciamo da capo"

La proposta: "Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando, noi pagheremo 35 mila euro di Osp e metteremo le cuffie due volte a settimana"

Una protesta dei ragazzi del Cinema America in Campidoglio (Immagine di repertorio)

I ragazzi del Cinema America provano a salvare la loro arena in piazza San Cosimato con un appello alla sindaca Virginia Raggi. "Cara Sindaca, sfatiamo qualche mito: alcuni di noi l'hanno anche votata e, come molti, ora siamo un tantino delusi. Tuttavia, si può recuperare. Mettiamo fine a questa polemica" l'esordio del messaggio inviato via Whatsapp che, come riporta il post su Facebook, è stato visualizzato. 

La decisione di inserire la piazza nel bando dell'Estate romana, emersa nei giorni scorsi, aveva infatti suscitato non poche proteste. Una situazione accentuata dal botta e risposta tra i giovani e il vicesindaco Luca Bergamo in merito a ipotetiche denunce e ancor di più dal lungo post della consigliera di maggioranza Gemma Guerrini che definendo la proiezione in piazza un'attività da "feticisti" ha sollevato una vera e propria ondata di polemiche. Fino ad arrivare alla richiesta di dimissioni del vicesindaco. 

Questa la proposta: "Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando, noi pagheremo 35 mila euro di Osp, eliminando ogni contributo indiretto, e metteremo le cuffie due volte a settimana... anche se entrambe le cose non sarebbero necessarie. Ci lasci lavorare" si legge ancora "come abbiamo sempre fatto e saremo i primi a invitarla in piazza, come abbiamo provato a fare due anni fa per ben due volte senza ricevere risposta". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non mollano, quindi, e rilanciano. "Voltiamo pagina, ripartiamo da capo. Lasciamo vivere il Cinema America e San Cosimato e portiamolo insieme anche nelle borgate che le abbiamo proposto. Per Roma, per i Romani. E non per la campagna elettorale. Bergamo lo lasci dove vuole lei... e noi invece vediamoci per un caffé a San Cosimato. I ragazzi del Cinema America". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento