Turismo, Alemanno: "Nessun aumento della tassa di soggiorno"

Il sindaco Alemanno annuncia che nel bilancio non è previsto alcun aumento della tassa di soggiorno: "Non si può introdurre un’ulteriore tassazione sul turismo a metà stagione"

Il sindaco Gianni Alemanno afferma che nel bilancio non è previsto nessun aumento della tassa di soggiorno per i turisti. "Non si può introdurre un’ulteriore tassazione sul turismo a metà stagione, appesantendo un settore che in un momento di crisi deve continuare a tirare l’economia romana". La soluzione per il sindaco  sarebbe seguire la proposta di Smedile: "Si possono migliorare i meccanismi di riscossione che sono in grado di aumentare il gettito, evitando così fenomeni di elusione ed evasione, e che vanno studiati con le categorie".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento