Bilancio, arriva lo 'Sblocca cantieri nei municipi': dalla Giunta 37 milioni di euro per i territori

La variazione verrà sottoposta al voto del Consiglio comunale

Immagine di repertorio

E' già stata soprannominata 'Sblocca cantieri nei municipi' la variazione al bilancio di Roma Capitale che mette in campo 37 milioni di euro per "nuovi investimenti e opere da realizzare su tutti i territori della città mediante l’assegnazione delle risorse ai singoli Municipi". Come spiega il Campidoglio in una nota, a tanto ammonta la manovra sugli stanziamenti in conto capitale contenuta nell’ultima variazione al Bilancio di previsione 2018-2020, approvata dalla giunta capitolina e che verrà sottoposta al voto del consiglio. 
Dei 37 milioni di euro, più di 21 andranno a finanziare la manutenzione straordinaria delle strade di viabilità secondaria, di competenza municipale; i fondi restanti saranno destinati alla riqualificazione di scuole, asili, parchi, piazze, mercati o per la messa in sicurezza del territorio.

La variazione, si legge ancora nella nota, è il risultato di un’attività di monitoraggio delle entrate e delle spese previste in bilancio. Per la parte in conto capitale si registrano minori spese per oltre 43 milioni di euro, ottenute dal definanziamento di alcune opere per le quali risultava impossibile attivare le procedure di affidamento mediante indizione della gara entro il 31 dicembre 2018. Le risorse così risparmiate saranno destinate a soddisfare la richiesta di maggiori spese manifestate dai Municipi, per un totale di 37 milioni di euro.

Altri 2,7 milioni andranno alla Sovrintendenza capitolina ai beni culturali e al Dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana (Simu) per gare già avviate. Una parte dei fondi restanti viene utilizzata per la modifica della modalità di finanziamento, con avanzo di amministrazione, di alcune opere originariamente finanziate con alienazione di quote delle partecipate o di beni materiali.

Per la parte corrente vengono inoltre finanziate maggiori spese per 7,4 milioni di euro: circa 2,5 milioni di euro al Dipartimento Politiche Sociali per le Residenze sanitarie assistenziali; oltre 2,7 milioni di euro per garantire l’erogazione dei servizi sociali da parte dei Municipi fino a fine anno; 2,2 milioni per la manutenzione del verde dipartimentale e municipale.

“Dopo l’assestamento di Bilancio di fine luglio" dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi  "era necessario uno ‘Sblocca cantieri’ dei Municipi. Una manovra dedicata ai territori per rispondere alle loro esigenze di intervento su strade, mercati, verde pubblico. Anche quest’anno, inoltre, riusciamo a soddisfare la richiesta di erogazione dei servizi sociali, che per noi rappresenta un impegno fondamentale nei confronti dei cittadini più fragili". 

"La ritrovata programmazione economico-finanziaria e un’attenta verifica di spese e investimenti" spiega l’assessore al Bilancio Gianni Lemmetti "ci  sta consentendo di migliorare il monitoraggio di quali risorse, già stanziate in bilancio, risultino inutilizzate o inutilizzabili entro la fine dell’anno. Sono fondi che andrebbero persi e che invece recuperiamo per finanziare opere importanti sul territorio. Abbiamo chiesto ai Municipi di indicarci le più urgenti per poter avviare al più presto le manutenzioni necessarie in tutte le aree della città".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento