Alla Sapienza biblioteche aperte di notte: si parte da Legge e Scienze della Terra

Da aprile la biblioteca di Scienze della Terra e la biblioteca di Scienze giuridiche-sezione di Diritto privato saranno dotate di una sala di lettura aperta con orario H24

Finalmente anche a Roma le nottate presami si potranno passare all'università. Come avviene in molte università europee, anche La Sapienza inaugura un nuovo servizio per rispondere alle esigenze degli studenti. Da aprile la biblioteca di Scienze della Terra e la biblioteca di Scienze giuridiche-sezione di Diritto privato saranno dotate di una sala di lettura aperta con orario H24. 

Dalle ore 19.30 alle ore 8.00 sarà possibile accedere alle due sale di lettura utilizzando una tessera che apre i varchi posti all'ingresso delle sale e il varco pedonale di accesso alla città universitaria di piazzale Aldo Moro. Le sale saranno attrezzate con un circuito di videosorveglianza collegato al sistema di sicurezza e di vigilanza notturna dell'Ateneo. 

Presso la biblioteca di Scienze della Terra sono disponibili 100 posti di lettura, presso Diritto Privato 36 posti. In questa prima fase sperimentale del servizio saranno distribuite 2.000 tessere. Il form online per la richiesta delle tessere è stato aperto ieri sul sito d'Ateneo e sui social network, ricevendo in 4 ore circa 20 mila visualizzazioni. I locali saranno consegnati entro la fine di marzo, al termine dei lavori di ristrutturazione; le due sale lettura apriranno subito dopo Pasqua. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con questa iniziativa - dichiara il Rettore Eugenio Gaudio - manteniamo un impegno preso con gli studenti e con la comunità accademica durante la campagna elettorale, rigorosamente nei tempi previsti. Si tratta di un primo progetto pilota di apertura H24 su due sale con caratteristiche diverse, una sala lettura generale con oltre 100 posti e una biblioteca di diritto con oltre 30 posti. Se l'esperimento avrà riscontro positivo da parte degli studenti - continua il Rettore - proseguiremo con altre sedi, come Architettura a Valle Giulia e Ingegneria a San Pietro in Vincoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento