Municipio XIII, bene confiscato alla mafia sarà centro antiviolenza: "Piccola grande vittoria per la città"

L'immobile sarà un centro antiviolenza. Le dichiarazioni della sindaca Raggi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un appartamento, con ampio terrazzo e cantina, al primo piano di una palazzina in zona Aurelia, bene confiscato alla mafia, rientra in possesso dell'amministrazione capitolina. E si prepara a ospitare un centro antiviolenza. 


"Quella di oggi è una piccola grande vittoria per la comunità. Il centro si andrà ad aggiungere ai cinque già inaugurati sul territorio, un ulteriore obiettivo raggiunto nell'impegno preso per rafforzare in tutta la città attività e servizi a sostegno e tutela delle donne" ha commentato la sindaca Virginia Raggi, durante un sopralluogo sul posto. "Voglio ringraziare il profondo impegno di tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato".

"Dopo la richiesta fatta a fine 2018 dall'Amministrazione capitolina di 71 unità immobiliari all'Agenzia per i beni confiscati, a cui si è giunti dopo un attento lavoro di confronto con il territorio, che ha portato a raccogliere le diverse esigenze, istanze e richieste, in questi mesi sono state effettuate già due consegne" ricapitola sindaca. "La prima ha compreso un villino nel municipio III, per il progetto 'Dopo di Noi' in favore di persone con disabilità, mentre la seconda ha riguardato un appartamento per il municipio V, che lo utilizzerà per l'emergenza abitativa temporanea." 

Altri beni confiscati poi, è la promessa, stanno per arrivare. L'assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative di Roma Capitale Rosalba Castiglione ha sottolineato "l'importanza che i beni confiscati alla criminalitò organizzata rivivano a beneficio della comunità e ribadisce il grande lavoro svolto in questi mesi che oggi consegna alla città questo importante immobile, un bene che potrà fare la differenza per il territorio. L'assessora ringrazia gli uffici del Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative e l'Agenzia per i beni confiscati per il clima e lo spirito di collaborazione con cui si sta portando avanti questo importante impegno, sottolineando anche l'importante ruolo svolto dalla società in house Risorse per Roma spa e dalla Polizia locale di Roma Capitale nel supportare il lavoro di analisi e controllo degli immobili".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Politica

    VIDEO | La Capitale è pronta ad avere un sindaco leghista? La risposta dei romani

  • Cronaca

    La rabbia di Torre Maura diventa guerriglia: barricate contro l'arrivo dei rom di via Toraldo

  • Cronaca

    VIDEO | Casal Bruciato dice no ai rom, in strada per dare casa a Noemi: “Non ho fatto domanda, ma ho più diritto di loro”

  • Attualità

    Occupante a sua insaputa. La storia di Monica sfrattata da Testaccio: "Non ho neanche l'auto per dormirci dentro"

Torna su
RomaToday è in caricamento