Ambulanti, liberato dalla bancarelle viale Trastevere: trasferite 12 postazioni

Il municipio Pd attacca: "Nessun aiuto dal Campidoglio". Replica l'assessore Cafarotti: "Falso"

Il tratto di viale Trastevere senza ambulanti

Niente più bancarelle e furgoni parcheggiati in doppia fila. "Stamattina abbiamo liberato viale Trastevere" annuncia la presidente Pd del I municipio Sabrina Alfonsi. Tutti spostati in via Cardinale Merry del Val, una piccola traversa dell'arteria all'altezza di piazza Mastai. "È stato complicato, il risultato di un lungo lavoro di concertazione con gli operatori" spiega Alfonsi che poi attacca. "Non abbiamo avuto alcun aiuto dal Campidoglio che pure ha la competenza sulle cosiddette rotazioni. Ma alla fine ci siamo riusciti, e il risultato vale sicuramente la pena. Grazie a tutti quelli che ci hanno lavorato, e ora continuiamo con Via Ferrari e Piazza Vittorio Emanuele". 

Dodici bancarelle posizionate da anni sui marciapiedi del viale in difformità rispetto alle prescrizioni del Codice della strada  e del piano generale del traffico urbano, con importanti ripercussioni sia sul traffico che sul decoro dell'area. Polemici i toni della minisindaca: "Pur essendo materia di competenza del Dipartimento dello Sviluppo Economico, e malgrado l'assenza del Campidoglio in tutta la fase istruttoria, come Municipio ci siamo sempre adoperati per trovare una sistemazione alternativa per questi banchi, attraverso una lunga concertazione con gli operatori che ci ha condotto all'individuazione della nuova area di Via Merry del Val". 

"La notizia di oggi - aggiungono Alfonsi e l'assessore al Commercio Tatiana Campioni - è che su 12 postazioni (1 fissa e 11 a rotazione) che questa mattina avrebbero dovuto montare il banco a Merry del Val, solo due sono state allestite, segno evidente che molto probabilmente gli operatori non erano in possesso delle necessarie autorizzazioni. Questo dimostra che la presenza della Polizia Locale ha fatto desistere eventuali abusivi e che tutta la partita delle rotazioni a Roma nasconde situazioni di anarchia e di abusivismo. come del resto sta evidenziando l'inchiesta giudiziaria in corso"

La replica del Campidoglio

Non ci stanno l'assessore al Commercio Carlo Cafarotti e il presidente della commissione omologa Andrea Coia, che replicano subito al municipio. "Su viale Trastevere, i 12 banchi da delocalizzare hanno tardato a spostarsi perché i tecnici del Municipio hanno dimenticato di tracciare i relativi stalli del trasferimento a via Merry del Val. Episodio di curiosa emulazione di colleghi di un altro Municipio che però, più umilmente, ha provveduto a correggere la stessa ‘leggerezza’ per lo spostamento dei banchi che ostruivano l’accesso al Pronto Soccorso, senza il simpatico storytelling".

E ancora, su un altro caso. "Quanto alle sette postazioni di via Ferrari, le Associazioni di categoria, convocate dal Dipartimento Sviluppo economico per la scelta dei posteggi, hanno denunciato una loro totale estraneità alla decisione municipale di trasferirli all’interno del mercato di via Speri. Il Dipartimento ha quindi dovuto, ancora una volta, supplire alle mancanze del I Municipio, che estromettendo le Associazioni dalla 'necessaria convocazione' di fine conferenza servizi, ha ulteriormente rallentato i tempi del complicatissimo processo. A tutto ciò si è aggiunta la mancata partecipazione alla riunione (26 giugno) dell’Assessora competente, Tatiana Campioni, che ha dilazionato ancora le tempistiche fino al prossimo sopralluogo del 12 luglio, data in cui, unitamente a personale del Dipartimento, della Polizia Locale e del Municipio, si effettuerà una ricognizione di verifica sul trasferimento deciso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento