Dal Colosseo a San Paolo riaperti sette bagni pubblici: 1 euro a ingresso

Il Campidoglio ha stimato un incasso di 1200 euro al giorno solo all'Anfiteatro Flavio

Dal Colosseo al Pincio, da Castel Sant'Angelo a piazza Risorgimento, passando per via di Ripetta, piazza Garibaldi e fino a Basilica San Paolo. Sono sette i bagni pubblici riaperti in seguito a un'operazione di manutenzione del dipartimento sviluppo infrastrutture e Manutenzione urbana realizzata con 47mila euro del dipartimento Ambiente. 

Un "risultato importante" per l'assessore capitolino alla Sostenibilità ambientale Pinuccia Montanari, che oggi con la responsabile dei Lavori pubblici Margherita Gatta, ha presentato i presidi igienici al Colosseo. "Queste strutture saranno presidiate da una ditta che si è aggiudicata il bando per la gestione per un valore complessivo di 256mila euro, anche questi messi a disposizione dal dipartimento Ambiente". I sette bagni pubblici riaperti sono accessibili al costo di 1 euro.

"Ci stiamo impegnando su ogni fronte per ridare servizi e decoro alla città - ha aggiunto Gatta - riapriamo questi sette bagni dopo un anno di chiusura, siamo intervenuti dando particolare attenzione ai materiali usati che sono di alta qualità in modo che le strutture possano durare nel tempo". E solo al Colosseo, al costo di 1 euro a ingresso, i bagni comunali faranno incassare al Campdoglio "circa tra i mille e i 1.200 euro al giorno", ha calcolato Diaco. "Risorse che il dipartimento Ambiente potrà riutilizzare a favore dei servizi ai cittadini".

Oltre questi sette, il Comune assicura che in programma c'è la riapertura di altri 20 bagni pubblici tra quelli nelle ville storiche e quelli autopulenti. In totale, sui siti di Roma Capitale ne figurano 57. Quasi tutti chiusi e abbandonati al degrado, come testimoniato da un servizio video girato da RomaToday lo scorso mese di settembre. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • chi non ha 1 euro se XXXYXY sotto!

  • Quando devo pagare un euro per fare pipì preferisco andare al bar e prendermi un caffè allo stesso prezzo prendi due al prezzo di uno. Ma una volta non c'erano i vespasiani gratuiti. Le tasse che si pagano a fare? Dovrebbe essere l'Ama a provvedere al decoro e pulizia dei bagni pubblici.

  • I bagni dovrebbero essere gratuiti, dopo che uno paga la tassaa di soggiorno... ad ogni modo immagino che si potrà pagare solo in contanti e non con carta o bancomat! Facciamo scelte ponderate, ormai stranieri e senzatettto fanno pipi' in ogni angolo, come risolviamo questo problema?

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Amministrative 2019, si vota il 26 maggio: tutto sui principali comuni della provincia di Roma

  • Cronaca

    Stuprata dal branco, il Questore di Roma revoca licenza al Factory Club

  • Sport

    "Che te ridi regazzì? So felice, ho la maglia della Roma": la commovente lettera di De Rossi

  • Cronaca

    Trigoria: abusi su baby calciatori, le molestie in auto fuori dal centro sportivo

I più letti della settimana

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • "Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

Torna su
RomaToday è in caricamento